Il progetto "Fondi nel cuore" inzia il 2017 consegnando un altro defibrillatore

E' stato consegnato all'istituto Mater Domini durante la cerimonia "Persona dell'anno 2016"

| di Paolo De Bonis
| Categoria: Associazioni
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Un altro obiettivo raggiunto dall’associazione “Ars et Vis” con il nuovo anno: altro defibrillatore consegnato alla cittadinanza da parte dell’associazione nell’ambito del progetto “Fondi nel cuore” ovvero la raccolta di fondi mediante l’acquisto dei mattoncini che compongono la riproduzione  fedele del Castello Caetani, creata dal fondano d’adozione Danilo Salvatori, che l’artista ha messo a disposizione, con la finalità di rendere Fondi una città “cardioprotetta” cioè con una rete di defibrillatori distribuiti in tutto il territorio.

Questo altro tassello, la consegna del defibrillatore all’istituto Mater Domini nella persona del Parroco della Parrocchia di Santa Maria Don Sandro Guerriero, ha avuto la sua ufficialità proprio domenica 15 gennaio 2017, nell’ambito della cerimonia “Persona dell’annno 2016” evento patrocinato dalla Pro Loco di Fondi per premiare un cittadino di Fondi che nel 2016 si è particolarmente distinto per i suoi meriti. La cittadinanza ha risposto con entusiasmo all’evento, riempiendo la sala del Palazzo Caetani a Fondi, per un evento che ha sancito il grande cuore dei cittadini di Fondi che stanno partecipando a questa attività lungimirante, e sta premiando il grande lavoro dell’associazione “Ars et Vis” in particolare del presidente Laura Nallo, che si sta impegnando con grande impegno e efficacia per questa attività apportando risultati tangibili e efficaci per la città di Fondi.

Paolo De Bonis

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK