Incontro a Fondi dei Lions per discutere e fare conoscere il problema dell'abuso dei minori ed in particolare delle donne

| di Paolo De Bonis
| Categoria: Associazioni
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Sabato 27 Aprile nella sala del Palazzo Caetani a Fondi si è tenuto l'incontro studio curato dai Lions ma di cui anche la Fidapa e i Leo club(la struttura giovanile dei Lions) per presentare e conoscere in maniera approfondita il grave problema della violenza sui più deboli: i bambini e le donne.

L'incontro, fortemente voluto dal presidente dei Lions Francesco Berardi e dalla presidente della Fidapa Donatella di Biasio, ha presentato in maniera competente e diretta il grave scandalo della violenza alle donne e del suo silenzio, perché proprio il silenzio è il maggiore danno e disgrazia di questa calamità, al punto che negli ultimi 5 anni sono state uccise per violenza familiare 900 donne, senza conteggiare le innumerevoli donne sottoposte continuamente a violenza quotidiana, le donne sottoposte quotidianamente a stalking.

Il problema, introdotto con sentimento dalla referente Lions Patrizia Marini Novarina, che da preside di un istituto di Roma ha avuto esperienza diretta della violenza familiare, donne in particolare, che l'ha spinta a partire con un progetto di conoscenza del fenomeno che l'ha portata fino a Fondi. Particolarmente fonte di informazioni preziose è stato l'intervento della dottoressa Letizia Mandaglio, che ha unito la competenza (la dottoressa è funzionario di Polizia) alla sua sensibilità di donna, dando il senso reale del problema.

Le altre relazioni hanno poi presentato il difficile percorso di liberazione della donna dalla presunzione di subalternità che da sempre la società l'ha relegata da cui solo in parte, a seguito di dure battaglie ora sta uscendo, basti pensare che solo nel 1981 è stato eliminato dal codice penale il delitto d'onore, come se fosse giustificabile ammazzare una donna se questa tradisse un uomo.

Lodi agli organizzatori del convegno, che avrebbe meritato forse una presenza più consistente da parte della cittadinanza.

Paolo De Bonis

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK