Allarme ordigno bellico a Monte San Biagio ma si trattava solo di un vecchio ammortizzatore

A svelare l'arcano gli artificieri arrivati questa mattina per disinnescare la bomba e scoprire poco dopo che, in realtà, si trattava di un rottame

| di La Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo il ritrovamento di decine e decine di ordigni bellici, è psicosi nel sud pontino e, ogni qual volta che un pezzo di ferro spunta dal terreno, la prudenza non è mai abbastanza.
È lo spirito che ha portato una famiglia di Monte San Biagio a segnalare un singolare rinvenimento nel giardino di casa alcune settimane fa.
Il ritrovamento in una villa di Viale Europa.
A distanza di circa 15 giorni, questa mattina, gli artificieri hanno quindi raggiunto il sito indicato per disinnescare quella che aveva tutto l’aspetto di una bomba da mortaio.
Enorme la sorpresa sia dei proprietari della residenza che degli artificieri e delle forze dell’ordine quando hanno appreso che, per fortuna, si trattava di un ammortizzatore vecchio, chissà come finito sotto terra, e di un vecchio grosso tubo.
Tutto bene quel che finisce bene, insomma, con i proprietari di casa che hanno finalmente potuto tirare un respiro di sollievo.

La Redazione

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK