Aggressioni nei pronto soccorso: l'assessore regionale D'Amato chiede presidi delle forze dell'ordine negli ospedali

Tanti i casi avvenuti negli ultimi mesi anche all'interno del "San Giovanni di Dio" con danni a cose e persone piuttosto ingenti

| di La Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

“Ho scritto al Prefetto sul tema delle aggressioni a medici e personale sanitario, chiedendo che siano potenziati i presidi delle Forze dell’Ordine all’interno delle strutture sanitarie". 


Le dichiarazioni dell'assessore alla Sanità e all'integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato relative a fati avvenuti nella Capitale riaccende i riflettori sulla situazione dell'ospedale di Fondi.
Tante le aggressioni ai danni di personale medico e paramedico negli ultimi tempi con danni a cose e persone anche piuttosto ingenti. 

"Purtroppo - conclude l'assessore  - negli ultimi anni il fenomeno delle aggressioni in ospedale al personale sanitario e ai medici è in aumento e i numeri indicano un aumento delle aggressioni denunciate soprattutto nei Pronto Soccorso che ormai sono l’unico presidio dello Stato che rimane aperto al pubblico nell’arco delle 24 ore”.
 

La Redazione

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK