Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

A cosa serve la polizza donazione immobiliare?

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

L’articolo 769 del Codice Civile definisce la donazione come:

il contratto col quale, per spirito di liberalità, una parte arricchisce l'altra, disponendo a favore di questa di un suo diritto o assumendo verso la stessa un'obbligazione.

Quindi, in altre parole, la donazione è un atto con cui un soggetto cede ad un altro un suo diritto senza ricevere nulla in cambio.

Questo contratto viene utilizzato molto spesso per cessioni di beni all’interno della stessa famiglia (si immagini un padre che dona un proprio bene ad un figlio). La donazione, però, almeno fino a qualche anno fa poteva diventare un serio problema per il donatario a causa dell’eredità del donante.

Infatti, in Italia, la legge prevede che moglie, ascendenti e discendenti abbiano diritto ad una quota del patrimonio del defunto e poiché la donazione è considerata una anticipazione dell’eredità, alla morte del donante il bene donato fa comunque parte del conteggio totale dell’eredità.

In sostanza, in Italia,  se si dovesse ricevere in donazione un immobile, si rischia di perderlo se e quando i legittimari chiederanno di soddisfare il loro diritto alla quota di eredità. Questo, inoltre, vale anche se l’immobile ricevuto in donazione viene venduto, annullando quindi anche l’atto di vendita.

Da qualche anno comunque, per proteggersi da questo rischio di perdita della donazione, le compagnie assicurative permettono di stipulare una polizza che protegge la donazione. Bisogna specificare subito che la assicurazione donazione non protegge il donatario del dover restituire l’immobile ma gli permette eventualmente di ricevere un risarcimento in denaro.

Dato che i legittimari dell’eredità possono richiedere la restituzione dell’immobile entro 20 anni, questa polizza è molto utile in quanto c’è davvero molto tempo per poter richiedere indietro il bene donato.

L’assicurazione garantisce quindi il rimborso in denaro in caso di richiesta di restituzione del bene e addirittura, in caso di vendita dell’immobile ricevuto in donazione, la polizza può seguire il nuovo proprietario semplicemente aggiungendo una appendice alla polizza originale.

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK