Per riparare il tetto della chiesa di San Francesco servono 110mila euro: al via la colletta

I frati minori lanciano l'iniziativa "Francesco va' ripara la mia casa"

| di La Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Per riparare il tetto della chiesa di San Francesco servono 110mila euro: al via la colletta: i frati minori lanciano l'iniziativa "Francesco va', ripara la mia casa".

Riportiamo il testo della locandina integralmente:

Nella biografia di San Francesco (Fonti Francescane 593-594) si legge che il santo di Assisi un giorno, passeggiando, si imbattè nella chiesina di San Damiano, abbandonata e cadente, vi entrò per stare in silenzio, si inginocchiò davanti al crocifisso di legno, fece per cominciare a parlargli, come si fa nella preghiera, ma il Signore lo anticipò e gli disse: "Francesco, non vedi che la mia casa sta crollando? Va, ripara la mia casa". Detto fatto: la piccola Chiesa di San Damiano venne rimessa a nuovo. Ma Francesco capì ben presto che riparare la casa del Signore non voleva dire soltanto ricostruire una chiesa: Francesco capì che il crocifisso non gli chiedeva solo di risistemare la chiesa fatta di pietre, gli chiedeva soprattutto di risistemare la chiesa fatta di persone. Ricostruire la casa del Signore voleva dire ricostruire il cuore degli uomini, che stava diventando un cuore di pietra. Questo era molto più difficile!

La sfida di Francesco è anche quella della nostra comunità!

Il giorno 6 dicembre 2019 abbiamo notato un problema strutturale del tetto della chiesa, subito ci è sembrato un grande problema e confrontandoci con tecnici e addetti al lavoro si è riscontrato un problema ad alcune travi, in modo particolare una che si è spaccata e altre che si sono piegate facendo avvallare una parte del tetto. Un intervento straordinario che oltre a coinvolgere gli enti pubblici chiama anche noi, famiglia parrocchiale, a contribuire affinché la nostra chiesa possa essere riparata e tornare ad accogliere la vita liturgica della comunità.

Facendo una stima dei lavori per la sostituzione delle travi e altri interventi strutturali, che già erano stati messi in programma prima di questa situazione, la spesa ammonta a circa 110.000,00 euro. Una spesa enorme che considerando anche la crisi economica, ci farebbe  scoraggiare. Una spesa che però nasce da una urgenza che coinvolge la nostra comunità la quale ha mostrato sempre attenzione e generosità. Con la presente lettera ci appelliamo alla vostra sensibililà, confidando nella Divina Provvidenza che da sempre accompagna le opere che appartengono a Dio.

QUALCUNO SI CHIEDE COME PUÒ AIUTARE?

Le offerte possono essere consegnate ai nostri frati oppure tramite c/c bancario:
IBAN: IT 12 B 05296 73972 CC0140024267 - BANCA POPOLARE DI FONDI
intestato a PARROCCHIA SAN FRANCESCO D'ASSISI con la casuale donazione per lavori e restauro chiesa.

Per chi lo ritiene opportuno per motivi fiscali possiamo rilasciare una ricevuta per l'avvenuta donazione effettuata all'ente Parrocchia. Vi ringraziamo per l'attenzione posta nel leggere la lettera, confidando nella vostra generosità con senso di gratitudine benediciamo le vostre famiglie. Pace e bene!

I frati minori

La Redazione

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK