Tutti i disagi dei produttori del mercoledì: lettera denuncia di "Imprese Oggi"

| di Marrigo Rosato, segretario "Imprese Oggi"
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Pubblichiamo integralmente la lettera che l'associazione "Imprese Oggi" ha inviato al sindaco Salvatore De Meo in cui si denunciano una serie di disagi vissuti dagli agricoltori che vendono prodotti locali il mercoledì nell'area di via Mola di Santa Maria. 

Caro Sindaco,

abbiamo letto con estremo interesse il Bando pubblicato sul BURL della Regione Lazio per la assegnazione di n. 6 posteggi in Piazzale delle Regioni.  E’ una buona notizia che accogliamo con favore per la possibilità che offre ad altri operatori di sviluppare il commercio su aree pubbliche in un'altra zona della città che merita di essere curata e valorizzata.

Tuttavia La invito a porre l’attenzione su altre questioni che riguardano il mercato “storico” di Via Mola S. Maria ove si svolge anche il mercato dei produttori agricoli del mercoledi. Ci risulta che alcuni piccoli produttori avendo avuto assegnato un posteggio di pochi metri quadrati sono stati invitati dagli addetti al controllo a non posizionare il mezzo di trasporto fuori dell’area del mercato. E’ davvero incredibile che in un’area di oltre 1 ettaro dove esercitano meno di 10 operatori, e dove quindi vi è una grande abbondanza e disponibilità di spazio pubblico, alcune piccole produttrici non possano avere una piccola miglioria di posteggio, o un semplice ampliamento della superficie assegnata, per poter collocare anche la loro APE con la quale trasportano i loro prodotti. No. Sono invece costrette a scaricare la merce all’interno del piccolo posteggio assegnato e poi a spostare l’APE all’esterno del mercato. Se non fosse una cosa vera ci verrebbe da dire che forse è uno scherzo. Ed invece non è uno scherzo: accade ad alcune contadine di Fondi da alcuni mercoledì.

Parliamo di donne, quindi che dopo aver raccolto il loro prodotti nei campi o sotto le serre sono “costrette” a caricare e scaricare tutto la loro merce perché non possono lasciarlo sul loro mezzo.

Le sembra normale tutto ciò?

Noi crediamo che Lei debba porre rimedio a tale questione intervenendo immediatamente e chiedendo agli uffici di porre in essere le piccole modifiche alla planimetria  del mercato, che si possono realizzare in un incontro da convocarsi alla presenza dei produttori agricoli interessati. Siamo certi che Lei interverrà e si farà carico della problematica e con l’occasione potrà ragionare sulla presa d’atto di alcune rinunce e su eventuali nuove assegnazioni ad altri operatori per porre in essere un rilancio di quel mercatino riservato ai soli produttori agricoli.

Per quanto alle altre questioni del Mercato di Via Mola S. Maria sono note le nostre lagnanze sul Canone COSAP che grava sugli operatori del mercato domenicale,  che non sono state risolte con le modalità di gestione e di realizzazione della famigerata Fiera di S. Pietro e Paolo, poi trasformata dal Comune di Fondi in un’altra iniziativa commerciale e con il solo intento di fare cassa sugli operatori ambulanti.

 

  Certi di un suo sollecito intervento restiamo in attesa di riscontro.

 

            Cordiali saluti,

                                                                                              Il Segretario Generale

                                                                                                  Marrigo Rosato

Fondi, 11 agosto 2017

Marrigo Rosato, segretario "Imprese Oggi"

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK