"Pulite fossati e caditoie": l'appello del sindaco per prevenire disastri in caso di nubifragi

| di Ufficio stampa Comune di Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA
Foto di repertorio

Lettera aperta del Sindaco di Fondi Salvatore De Meo: «Cari concittadini, a seguito dei tragici eventi dei giorni scorsi che hanno visto allagamenti ed alluvioni martoriare il territorio nazionale, desidero esortare tutti noi ad una maggiore consapevolezza dei possibili rischi che possono interessare il nostro territorio. Ciascuno deve fare la propria parte, perché solo agendo insieme si possono fronteggiare eventuali momenti di emergenza. Le Istituzioni devono fare il massimo possibile affinché i tragici effetti derivanti da tali eventi siano scongiurati, ma al tempo stesso la comunità deve considerarsi parte attiva assumendo il proprio ruolo sociale. Solo attraverso la sinergica cooperazione fra l’Ente locale e i cittadini si perverrà pertanto ad una maggiore consapevolezza e sicurezza. Per prevenire gli effetti rovinosi di tali eventi bisogna, ad esempio, provvedere alla pulizia di controfossi e caditoie nelle aree di proprietà per facilitare il deflusso delle acque meteoriche, pulire e manutenere regolarmente i terreni e le aree private per prevenire incendi, verificare la necessità di installare pompe di sollevamento delle acque piovane negli scantinati per evitare allagamenti e ogni altra azione ritenuta utile per prevenire eventuali rischi. E’ fondamentale inoltre tenere in vista nella propria abitazione i numeri utili da contattare in caso di emergenza; non uscire di casa se le condizioni meteorologiche sono particolarmente avverse e tanto più se in via di peggioramento; verificare che tutte le persone che vivono con noi sappiano cosa fare e che anche i bambini conoscano i comportamenti da adottare; conoscere le aree di attesa della nostra città, ovvero quei luoghi di prima accoglienza dove sarà garantita assistenza alla popolazione negli istanti successivi all’evento calamitoso oppure in conseguenza di segnalazioni nella fase di allertamento (piazza Purificato, parcheggio antistante l’ITE de Libero, parcheggio di viale Piemonte nei pressi del MOF, piazzale della Croce Rossa antistante lo stadio comunale, piazzale Evangelista, piazza S. Anastasia).

Nel rispetto delle vigenti normative il Comune di Fondi ha predisposto ed approvato il PEC - Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile, presentato in un incontro pubblico nel Febbraio scorso, e attuerà una campagna informativa e divulgativa che comprenderà ulteriori incontri pubblici, a cui vi invito sin da ora a partecipare attivamente per una ottimale condivisione del PEC, e attività presso gli Istituti scolastici. E’ nostro dovere tenervi costantemente informati, e pertanto sappiate che nella sezione “Comune informa - ultime news” presente sull’home page del sito internet istituzionale del Comune di Fondi (www.comunedifondi.it) troverete in caso di emergenze notizie aggiornate sugli sviluppi e sull’evoluzione delle stesse, informazioni utili sui comportamenti da adottare e sui numeri da contattare, indicazioni su eventuali divieti e particolari precauzioni. Nella home page del sito del Comune abbiamo inoltre predisposto un’apposita sezione della Protezione Civile comunale (http://www.comunedifondi.it/protezione-civile-regione-lazio.php) cui si accede cliccando sul relativo banner. Vi chiedo di consultarla periodicamente perché è possibile trovarvi costantemente informazioni sul PEC, sulle norme di comportamento in caso di emergenza, sulle attività di prevenzione e previsione dell’emergenza come i bollettini di allerta meteo regionale, cui bisogna prestare sempre la massima attenzione. La Zona di Allerta di appartenenza del Comune di Fondi è quella “F - Bacini costieri Sud”. E’ importante che si consolidi in tutti noi la cultura della responsabilità, poiché da essa dipendono la nostra sicurezza e il bene della comunità».

Ufficio stampa Comune di Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK