Prima sconfitta stagionale per l'Hc Coffee System Fondi

| di Handball Club Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Nella quinta giornata di andata del girone D del campionato di Serie A2 femminile arriva la prima sconfitta per l’HC Fondi, battuta in trasferta dal Tushe Prato con il punteggio di 25-17. La compagine toscana ha condotto nel punteggio dall'inizio alla fine del match, che si è comunque rivelato vibrante ed equilibrato, con una sostanziale prevalenza delle difese sugli attacchi avversari.

La partita si apriva con un grande equilibrio tra i due team: a rompere il ghiaccio era il sette di casa con la Sandroni ma subito dopo era la rossoblù D'Ambrosio a pareggiare i conti. Il match proseguiva punto a punto con il Tushe Prato che si portava sempre un passo in avanti rispetto al Fondi, il tabellone segnava 5-4 al 13°. A quel punto arrivava il primo allungo delle padrone di casa, che con un break di 3-0 si portavano sul +4 (8-4). La formazione rossoblù, scesa in campo priva di Ramona Manojlovic, non mollava e inseguiva le avversarie fino ad accorciare nuovamente le distanze sull'8-7 al 21° di gioco, grazie alle iniziative del terzino destro Notarianni. Il Tushe Prato metteva però il piede sull'acceleratore e nel giro di poco meno di 10' si portava sul punteggio di 15-9; a quel punto arrivava il fischio arbitrale e le due compagini andavano a riposo negli spogliatoi. Nella ripresa le cose non cambiavano: le toscane, forti del vantaggio conquistato al termine del primo tempo, tenevano a bada le fondane che, penalizzate dai numerosi errori in difesa ed in fase conclusiva, non potevano far altro che arrendersi alle avversarie. Il fischio che decretava la vittoria del Tushe Prato arrivava sul punteggio di 25-17.

Di seguito l'analisi di gara, del mister rossoblù Nikola Manojlovic“Sapevamo che sarebbe stata una trasferta molto pesante quella di Prato. Abbaiamo iniziato la gara sprecando molte occasioni, tanto che saremmo potuti essere in vantaggio di 3 o 4 goal. Nonostante non esprimessimo un buon gioco, fino al punteggio di 11-9 siamo riusciti a stare alle costole dell’avversario, dopodiché il Prato ha preso il largo ed ha chiuso il primo tempo sul 15-9, per noi un risultato pesante. Purtroppo, le mie ragazze non sono entrate in partita ed hanno commesso tanti errori tecnici, senza mai riuscire a mettere in pratica le mie indicazioni o il gioco preparato negli allenamenti. Se non fosse stato per il nostro estremo difensore Sara di Fazio, che spesso ha chiuso lo specchio della porta, lo svantaggio finale sarebbe stato ancora più ampio. Abbiamo disputato una gara che ė stata completamente l’opposto della scorsa, caratterizzata da poca grinta e dal mancato rispetto degli schemi. Sicuramente ci ha penalizzati anche l'assenza di Ramona che è un elemento fondamentale sia a livello tecnico-tattico che per l'animo del gruppo. Proviamo ad uscire a testa alta da questa sconfitta, perché con un gruppo di atlete così giovane non c'è altro da fare se non imparare dagli errori e crescere sempre di più”.

Prossimo appuntamento per le ragazze fondane in serie A2 il 18 novembre alle ore 19 ancora in terra toscana, ospiti dell'Euromed Mugello.

Handball Club Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK