Virtus Fondi femminile, un pareggio che profuma di vittoria

| di Simone Nardone, ufficio stampa Virtus
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

La Virtus Fondi C5 femminile ferma la capolista nella settima giornata di campionato. Ottima prestazione per le virtussine che sabato scorso hanno bloccato sull’1-1 lo Sporting Club Maranola.

In una trasferta difficilissima, le rossoblu hanno affrontato le prime della classe, ancora a punteggio pieno, fino a sabato scorso. Le fondane hanno affrontato l’impegno senza troppe paure, rispettando l’avversario, ma giocando a viso aperto.

La partita si è messa subito in salita, quando le formiane sono andate in vantaggio dopo pochi minuti con la De Simone. Le rossoblu, però, non si sono fatte intimorire, iniziando a macinare gioco e costringendo il Maranola nella propria metà campo.

Nella ripresa la Virtus ha proposto un buon futsal, con tanta mole di gioco, anche se spesso accompagnata da imprecisione sotto porta. Al 19’ il meritato pareggio: azione personale di Sofia Pelle che involandosi sulla fascia destra, ha lasciato partire un tiro in porta e sulla respinta del portiere Matano, la rossoblu Viviana Tucciarone ha potuto infilare in rete.

A quel punto le fondane hanno abbassato il proprio baricentro di qualche metro, lasciando il pallino del gioco alle biancocelesti, che hanno tentato in tutti i modi di ritornare in vantaggio. L’ottima difesa comandata dall’impeccabile Michela Sacchetti, le parate di Claudia Fanelli e un pizzico di fortuna, hanno dato la possibilità alle rossoblu di arrivare fino alla fine sul risultato di parità.

Grande soddisfazione attorno al quintetto Virtus, come ha dichiarato lo stesso dirigente Fabrizio Beronesi: “Non posso che fare i complimenti alle mie ragazze. Hanno disputato una partita veramente ottima. Avevano di fronte, tra l’altro fuori casa, una squadra molto attrezzata. Sicuramente la migliore del campionato dal punto di vista delle individualità tecniche. Ma le nostre ragazze non hanno avuto alcun timore reverenziale, riuscendo ad imporre il proprio gioco per lunghi tratti dalla gara. Certo siamo stati anche fortunati, visti i 3 pali presi dal Formia negli ultimi 10 minuti, ma alla fine il risultato mi sembra abbastanza giusto. Queste partite ci fanno capire meglio chi siamo, come stiamo lavorando e dove possiamo arrivare. Proprio per questo motivo adesso dovremo lavorare ancora di più”. 

Simone Nardone, ufficio stampa Virtus

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK