Le ragazze dell'HC fondi al campionato italiano di Beach Handball e XXX Memorial Calise

Le atlete di Nikola Manojlovic hanno dimostrato tutto il loro valore

| di HC Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Bella esperienza per le ragazze di Nikola Manojlovic che, dal 6 all’8 luglio scorso, sono state impegnate nel campionato italiano di beach handball, tenutosi a Gaeta nell’ambito del “30° Memorial Calise (una delle tappe dell’European Beach Handball Tour, promosso dalla EHF). L’articolata formula della manifestazione ha fatto sì che le squadre italiane incrociassero anche le formazioni straniere (provenienti da Croazia, Olanda, Francia, Svizzera, Albania e Gran Bretagna) iscritte al “Calise”: a laurearsi campionesse d’Italia sono state le lombarde del Cassano Magnago.

Il giovanissimo team fondano - composto da Francesca Di Prisco (KT), Sara Di Fazio, Michela Notarianni, Angelica Guglielmo, Manuela Manzo, Giulia Conte, Ramona Manojlovic, Flavia Bove, Sara Saggese e Clelia Peppe -, alle prime armi con l'esperienza del beach handball, ha conquistato il 6° posto.
Nelle prime ore del 7 luglio il Fondi, inserito nel girone B, ha affrontato la compagine Pallamano Montecarlo, riuscendo a vincere un tempo di gioco. Nonostante la sconfitta agli shoot-out si è trattato di un esordio positivo per le rossoblù, che hanno messo il bastone fra le ruote alle avversarie, perdendo con poche reti di scarto nei vari parziali: 1-2 (18-15; 14-17;3-7). Nel primo pomeriggio le rossoblù sono scese in campo contro il Team Italia ed in questo caso non c'è stata storia per le piccole fondane, che non hanno potuto far altro che ammirare ed imparare dalle gesta delle migliori giocatrici del panorama italiano. Risultato finale: 2-0 (26-9; 22-4). Al termine della giornata, le giovanissime fondane hanno sfidato l'Handball Messina, proveniente dal girone A, per contendersi il 5° posto della classifica finale. Le fondane partivano forte e si imponevano 15-18 nel primo tempo. Una volta tornate in campo le siciliane non ci stavano a perdere e riuscivano a portare via dalle mani del Fondi il 2° tempo e vincere agli shoot-out. Risultato finale: 2-1 (15-18; 14-13; 2-1).

Come si evince dalle parole di capitan Di Prisco, il bilancio è più che positivo per le giovani atlete fondane, che hanno dato filo da torcere a formazioni più blasonate: “È stata una bella esperienza, il torneo era organizzato molto bene e ci siamo divertite molto. Rispetto all'esperienza dell'anno scorso, dove tentavamo solo punti da uno, quest'anno siamo riuscite a segnare anche con tiri da due punti, capendo il meccanismo del gioco. Nella metà degli incontri disputati siamo riuscite a vincere un tempo e quindi ad andare agli shoot-out. Purtroppo il finale non ci ha mai premiato, ma abbiamo fatto esperienza e detto la nostra mettendo in difficoltà le altre squadre che hanno dovuto sudare parecchio per vincere. Sperando di riuscire a far meglio nella prossima edizione, siamo sicuramente contente delle prestazioni e dell'esperienza fatta quest’anno”.

HC Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK