A Fondi due giornate ecologiche per celebrare la “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”.

Querce e San Raffaele le località scelte, altre iniziative nelle scuole e nelle piazze. Inoltre è guerra aperta contro piatti e bicchieri usa e getta

| di Ufficio stampa Comune di Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Si svolgeranno da Sabato 17 a Sabato 24 Novembre prossimi le iniziative programmate dal Comune di Fondi nell’ambito della SERR - “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”.

Il Sindaco Salvatore De Meo e l’Assessore all’Ambiente Roberta Muccitelli rendono noto che il Comune di Fondi ha aderito alla X edizione della SERR, avente ad oggetto il tema della prevenzione dei rifiuti pericolosi, al fine di informare puntualmente la cittadinanza e in particolar modo le scolaresche su conferimento, smaltimento e riduzione dei rifiuti pericolosi.

Le azioni programmate, svolte in collaborazione con il soggetto gestore De Vizia SpA, sono numerose e si svolgeranno in tutto il territorio.

Sabato 17 e Sabato 24 Novembre si terranno due giornate ecologiche con azione di pulizia straordinaria delle contrade San Raffaele e Querce. Domenica 18 sarà allestito un gazebo informativo in piazza Unità d’Italia, presidiato dagli Ispettori Ambientali Volontari Comunali, con distribuzione di opuscoli sulla raccolta differenziata, sulla riduzione dei rifiuti plastici e sui rifiuti pericolosi. Da Lunedì 19 a Venerdì 23 avranno luogo iniziative studiate appositamente per gli alunni del 5° anno della Primaria, con spettacoli a tema e successive visite in scuolabus al Centro di raccolta comunale per conoscere il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Negli stessi giorni saranno svolti incontri con comitati di quartiere e associazioni cittadine sui temi della SERR 2018 e verrà effettuata in via sperimentale una fornitura alle mense scolastiche cittadine di prodotti che contribuiscono alla sostenibilità ecologica: stoviglie compostabili (bicchieri in PLA derivato dal mais, posate in Mater-bi, piatti in polpa di cellulosa), stoviglie riutilizzabili (vassoi e caraffe da lavare in lavastoviglie con uso di detersivi biologici), tovaglioli in carta riciclata, contenitori per il corretto smaltimento differenziato: «Tale azione – ricordano il Sindaco De Meo e l’Assessore Muccitelli – si coniuga con la recente approvazione da parte del Parlamento Europeo, a grande maggioranza, del divieto a partire dal 2021 di consumare in Unione europea prodotti di plastica usa e getta, come ad esempio posate, piatti, cannucce e miscelatori per bevande, bacchette per palloncini, etc. I prodotti messi al bando costituiscono da soli il 70% dei rifiuti marini. Abbiamo pertanto attivato in via sperimentale per una decina di giorni una fornitura alternativa all’utilizzo della plastica nelle nostre mense scolastiche per sensibilizzare i bambini all’utilizzo di materiali ecologici, con l’auspicio di poter eliminare definitivamente in futuro questi materiali altamente inquinanti».

Ufficio stampa Comune di Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK