La "Sapienza" studierà la sicurezza del plesso scolastico di Sperlonga: D'Arcangelo: "La minoranza ora si teme la verità"

Dopo l'indagine che ha portato al sequestro della scuola per difformità di realizzazione rispetto al progetto originale, un nuovo studio per verificarne la staticità

| di Stefano D'Arcangelo, assessore beni comuni e assetto territorio Sperlonga
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

L’Amministrazione comunale di Sperlong , ferma ed impregiudicata l’azione  avviata dalla Magistratura di Latina, nei giorni scorsi ha proceduto a conferire l’incarico all’ Università di Roma  La Sapienza –  Dipartimento di Ingegneria  Strutturale e Geotecnica  l’insieme delle attività di verifica dello stato di fatto dei lavori nonché la verifica puntuale, dal punto di  vista tecnico-scientifico,  la sicurezza o meno del Plesso scolastico in costruzione ; sicurezza messa seriamente in discussione in seguito alle indagini giudiziarie ed alle devastanti dichiarazioni pubbliche rilasciate ai media locali, regionali e nazionali.

L’affidamento all’Università di Roma La sapienza, dichiara l’Assessore all’Assetto del Territorio Stefano d’Arcangelo, si è reso necessario e doveroso anche a fronte del grande clamore mediatico  e delle legittime preoccupazioni  suscitate e mai sopite dai cittadini di Sperlonga, dai diversi organismi scolastici locali e nazionali, nonché dallo sconcerto suscitato  nella più vasta platea dell’opinione pubblica nazionale.

Si tratta,continua D’arcangelo, di un atto di responsabilità istituzionale necessario e doveroso per conoscere la verità dei fatti e dare piena certezza a noi stessi ai ragazzi  ai genitori, agli organi scolastici, nonché all’opinione pubblica più in generale.

Tuttavia in tale contesto, così serio e sensibile, registriamo purtroppo una presa di posizione politica stonata, incredibile e sconsiderata, da parte del Capogruppo di minoranza che, oltre a contestare l’affidamento all’Università, tenta goffamente a spostare il tiro dell’attenzione sulla sicurezza dell’edificio e buttare il tutto nella “caciara politica” alimentando ulteriori e gravi allusioni che non hanno nulla a che vedere con la sicurezza dei nostri studenti , con la necessaria tranquillità dei genitori e, quindi, della piena sicurezza del Polo Scolastico.

 

Forse temono di essere sbugiardati sul versante politico e morale !?

 

Insomma, comunque sia,  questa non è la “Bella Politica“ ma solo rancore e barbarie !

 

                                                                       

                                                                                         F.to Stefano D’Arcangelo 

Stefano D'Arcangelo, assessore beni comuni e assetto territorio Sperlonga

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK