Condomino Randaccio a Sperlonga: niente sospensiva dal Consiglio di Stato

L'assessore Stefano D’Arcangelo: “Un’altra sconfitta eclatante”. Presto i lavori per migliorare la viabilità tra via Valle, Via Romita  e Via A. Vespucci

| di Stefano D'Arcangelo, assessore beni comuni e assetto territorio Sperlonga
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

L’annosa vicenda, che ha visto contrapposti per diversi anni il Comune di Sperlonga ed i proprietari del  “Condominio Randaccio, si conclude con una doppia sconfitta per le tesi sostenute ad oltranza dall’avvocato Francesco di Ciollo.

Infatti Il Consiglio di Stato  ha ritenuto  i motivi  dell’avvocato Di Ciollo,  “ …..inconsistenti e non degni di essere presi in considerazione …… “, anche rispetto  agli elementi già apprezzati  e sanciti correttamente  dal Giudice del Tribunale Amministrativo Regionale !

Dispiace per i proprietari e per gli inquilini, dichiara l’assessore Stefano D’Arcangelo, verso i quali  il Comune di Sperlonga  ha sempre teso la mano per condividere e raggiungere un accordo bonario  che potesse contemperare sia gli interessi pubblici generali  che  quelli legittimi dei condomini.  

La conclusione di questo lungo ed inutile contenzioso, trasformatasi nel tempo anche in una  assurda battaglia politica, ci consentirà adesso, sottolinea D’Arcangelo, di riavviare  più speditamente le procedure tecniche e amministrative per realizzare le opere stradali, di  migliorare la viabilità urbana di Sperlonga mare e connettere funzionalmente  le 3 strade urbane  che vanno da via Valle, Via Romita  e Via A. Vespucci.    

In tale contesto, dichiara l’Assessore, terremo comunque conto, in sede di progettazione esecutiva, delle  proposte legittime e migliorative  che verranno avanzate  da tutti i proprietari ed inquilini residenti in tale area, al solo fine di migliorare complessivamente la mobilità sia  automobilistica che pedonale .

Stefano D'Arcangelo, assessore beni comuni e assetto territorio Sperlonga

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK