"Sperlonga Cambia" sulla delibera ritoccata: "Amministrazione e trasparenza come due rette parallele che non si incontrano mai"

Qualcuno si è forse accorto del conflitto di interesse del sindaco Cusani?

| di Ufficio stampa "Sperlonga Cambia"
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Sindaci fantasma, segretari redivivi e giochi di prestigio. Il comune di Sperlonga è indegno persino di una repubblica delle banane, o, volendo stare al passo coi tempi, di una repubblica delle manine.

L’Amministrazione Cusani e il principio di trasparenza sono come due rette parallele, destinate a non incontrarsi mai. Non solo la legalità rimane un concetto sconosciuto, ma anche sulla pubblicità degli atti e sul funzionamento dell’albo pretorio online si registrano forti lacune.

La sostituzione di delibere di Giunta, dal giorno alla notte, senza particolari formalità e senza alcuna motivaziona, è l’ultimo esempio di un modo di amministrare tanto spregiudicato quanto arrogante.

Con qualche ora di ritardo, qualcuno deve essersi accorto del conflitto di interesse del sindaco Cusani, presente alla seduta di Giunta che il 9 maggio, con la delibera n.56, ha affidato un incarico legale a un avvocato per querelare i giornalisti che hanno riportato un atto d’indagine acquisito agli atti del processo in corso per la vicenda del Piano integrato di Sperlonga, che vede tra gli imputati lo stesso Cusani. Così, come per magia, la delibera pubblicata ufficialmente all’albo pretorio online viene sostituita e il sindaco, prima presente, ora risulta assente. Non solo. Nella seconda versione scompare anche il visto di legittimità firmato dal segretario Nappi, che non è più il segretario comunale di Sperlonga già da diversi mesi, ma che, non si sa come, aveva vistato la delibera precedente. Il mistero si infittisce via vi che si susseguono altre variazioni, peggiorando una situazione già paradossale.

La Delibera di giunta pubblicata sull’albo pretorio è evidentemente una bozza di quella che doveva essere la delibera ufficiale, ma visto che il compito di verbalizzare le sedute di Giunta è del segretario comunale, vorremmo sapere di chi è la manina che scrive le delibere della Giunta Cusani, dando indicazioni su cosa bisogna fare e come farlo.

Il segretario comunale dovrebbe essere un presidio di correttezza dell’azione amministrativa. A sSperlonga manca evidentemente la correttezza e ci chiediamo dove sia il presidio.

La situazione di Sperlonga ha superato da tempo il limite del tollerabile e ha superato di gran lunga anche il limite del ridicolo.

Ufficio stampa "Sperlonga Cambia"

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK