Monte San Biagio ricorda il bombardamento della città e i 30 anni dalla caduta del muro di Berlino

L'iniziativa della Parrocchia San Giovanni Battista dal 19 al 21 maggio

| di Radio Civita Inblu
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

All'alba della seconda guerra mondiale, il 24 agosto 1939, l'appello del venerabile papa Pio XII nel celebre radiomessaggio, inascoltato ma sempre attuale:

"Imminente è il pericolo. Nulla è perduto con la pace. Tutto può esserlo con la guerra. Ritornino gli uomini a comprendersi. Riprendano a trattare. Trattando con buona volontà e con rispetto dei reciproci diritti si accorgeranno che ai sinceri e fattivi negoziati non è mai precluso un onorevole successo".

Dal 19 al 21 maggio le parrocchie di Monte San Biagio ricordano l’anniversario del bombardamento della città, a trenta anni dalla caduta del muro di Berlino.

Domenica 19 maggio alle ore 11.00 la Santa Messa solenne con esposizione del busto di San Biagio e processione per le vie del paese. Ore 18.30 Santo Rosario e alle ore 19.00 Santa Messa con una particolare preghiera per tutti gli ammalati.

Lunedì 20 maggio alle ore 18.30 Santo Rosario e alle ore 19.00 Santa Messa. Alle ore 20,30 Incontro-dibattito sulla caduta del muro di Berlino, a cura dell'Azione Cattolica adulti.

Martedì 21 maggio alle ore 18.30 Santo Rosario ore 19,00 Santa Messa solenne con reposizione del busto di San Biagio nella sua urna. Benedizione delle mamme e delle rose di Santa Rita.

Radio Civita Inblu

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK