La Banca di Credito Cooperativo del Circeo e Privernate: utile netto di 900mila euro

Il Direttore Generale e il presidente dell'istituto con sede anche a Fondi parlano di situazione oltremodo rosea e si preparano ad affrontare domani l'assemblea dei soci

| di Banca di Credito Cooperativo del Circeo e Privernate
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Una Banca solida e in ottima salute: così si presenterà, all’Assemblea dei Soci domenica 26 maggio 2019, la Banca di Credito Cooperativo del Circeo e Privernate.

Il 2018 è stato un altro anno estremamente positivo. L’utile netto si è attestato a 900 mila euro. La raccolta e gli impieghi continuano il trend di crescita ormai consolidato; negli ultimi tre anni hanno fatto registrare rispettivamente un + 60% e + 75%, dati eccellenti pur tenendo conto dell’apporto dell’incorporata BCC del Privernate intervenuto nel corso del 2017.

Il CET1 (indicatore di stabilità patrimoniale) al 31/12/2018 si è assestato al 22,02 %, notevolmente migliore rispetto a quello del sistema bancario generale (13,2%) e sistema BCC (15,9%).  Assolutamente positivi anche i dati relativi al credito deteriorato che registrano sofferenze nette allo 0,70%, e totale NPL nette al 3,4 %, anch’esse notevolmente inferiori rispetto a quelle del sistema bancario generale ed in particolare rispetto al sistema di Credito Cooperativo che evidenziano valori oltre che doppi.

La nostra Banca - ha commentato il Presidente Franco Cardinali – da ormai 24 anni è presente sul territorio con l’obiettivo di valorizzarlo, individuando e creando opportunità di crescita e sviluppo per la nostra comunità. Siamo ormai parte integrante di una realtà nuova, da gennaio facciamo parte del Gruppo Cassa Centrale Banca, uno dei maggiori Gruppi Bancari italiani; questo ci sta permettendo di essere ancora protagonisti in un contesto bancario nazionale che continua ad evolversi, ma senza dimenticare le nostre origini. Restiamo una Banca cooperativa con scopo mutualistico, a sostegno dell’economia locale e sempre presenti nel sociale.

I risultati positivi – ha dichiarato il Direttore Generale Luigi Pacifici – rappresentano, soprattutto in questa fase di profondo cambiamento del Credito Cooperativo, un ulteriore stimolo per il futuro. La bontà gestionale è attestata dalle analisi effettuate dalla Capogruppo Cassa Centrale Banca che, sul modello Risk Based, ha collocato la nostra Banca nella massima posizione di merito, ovvero la Classe 1. Questo ci motiva nel continuare a fare sempre meglio. Da quest'anno, grazie al supporto della Capogruppo a cui abbiamo aderito, avremo una maggiore gamma di prodotti e servizi a disposizione che ci permetteranno di soddisfare ancora meglio le esigenze di famiglie ed imprese, per quanto riguarda le concessioni di crediti, la gestione dei risparmi e tutti i prodotti e servizi bancari. Siamo fiduciosi che il 2019 sarà caratterizzato da un ulteriore sostanziale crescita.

La Bccc è presente sul territorio con le filiali di Sabaudia, Borgo Hermada, Terracina, Fondi e Priverno.

Banca di Credito Cooperativo del Circeo e Privernate

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK