Dal 27 al 30 giugno torna “Sapori di Mare”: Turismo, sostenibilità e valorizzazione dei prodotti locali

Eccellenze ittiche ed agroalimentari in bella mostra nell'ambito di un'apprezzata manifestazione che mette al centro la promozione delle biodiversità

| di Tony Manzi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Approfondire gli aspetti della cosiddetta “economia Blu”, sottolineandone le caratteristiche di sostenibilità, valorizzazione e soprattutto di preservazione delle biodiversità, locali e del mar Tirreno in generale. Tutto questo, e molto altro ancora, rappresenta in sintesi “Sapori di Mare”, la manifestazione enogastronomica che da 16 anni ormai è appuntamento fisso a Sperlonga, patrocinata dal Comune e dall’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio (Arsial).

“Sapori di Mare rappresenta un appuntamento imprescindibile non solo come occasione per assaggiare la produzione ittica ed agroalimentare locale –spiega l’ideatore dell’evento, (nonchè presidente del Consorzio Sperlonga Turismo), Leone La Rocca – ma soprattutto porta ad un momento di profonda riflessione su come viene preservato il nostro mare, soprattutto dagli agenti inquinanti, plastica in primis”

Proprio quest’anno infatti, la sedicesima edizione coincide con un’ordinanza comunale che sancisce Sperlonga “Plastic Free”: non sono utilizzabili, ne’ commercializzabili tutti gli oggetti monouso in plastica (bicchieri, stoviglie, bottigliette, ecc.). Una scelta in realtà già adottata da Sapori di Mare nelle scorse edizioni, proprio per iniziare a ridurre l’uso e il consumo di materiale in plastica monouso che sta riempendo il mare di vere e proprie isole galleggianti e pericolose per tutto l’ecosistema marino.

Come ogni anno, a fare la parte principale della manifestazione sarà il cibo, a disposizione di appassionati e visitatori nella centralissima piazza Fontana, lungo la camminata di via del Porto e fino a largo Torre Truglia.

Protagonista il pesce azzurro, in tutte le sue varianti: fritto, in umido, come condimento per la pasta, ed altro ancora. Ogni serata, dal giovedì alla domenica, vedrà la presenza in piazza della condotta di Latina di Slow Food, che curerà show cooking ed appuntamenti di approfondimento non solo del pesce azzurro ma anche dei prodotti agroalimentari locali, servendo, su prenotazione e a titolo gratuito i piatti in dimostrazione per circa 25 persone.

E, v isto che si celebra la biodiversità ed i prodotti tipici del territorio, a largo Torre Truglia spazio per “L’Angolo della Terra”: stand e postazioni dove le eccellenze agroalimentari la faranno da padroni, insieme ai prodotti della Piana, come la salsiccia monticellana, i vini del luogo e tanto altro ancora.

“Sapori di Mare” è anche momento di riflessione. Ogni sera, nell’area tematica di piazza Fontana, o a largo Torre Truglia, si parlerà dell’”economia blu”, delle politiche di sostenibilità e preservazione dei mari locali.

Giovedì 27 ad esempio si parlerà di “Biodiversità e sostenibilità nel Tirreno Centrale”. Venerdì, giornata tradizionalmente dedicata all’inaugurazione ufficiale con la cerimonia in piazza Fontana, alla presenza delle autorità locali, con l’esibizione del gruppo Folk di Monte San Biagio e della pattuglia aerea “Blu Circe”. Un giro tra gli stand della piazza e della camminata su via del Porto ed ecco che, in largo Torre Truglia, si presenterà l’evento al pubblico.

Sabato 29, giornata particolare, con la cerimonia di amicizia tra il Comune di Sperlonga e l’Ordine dei Cavalieri del Tempio di Salomone. All’ombra della Torre aprirà la giornata convegnistica il Movimento Italiano delle Casalinghe, con i consigli degli esperti su come “leggere” bene le etichette dei prodotti ittici nei negozi e nelle pescherìe. Segue appuntamento-dibattito su “la Promozione e valorizzazione dell’Economia Blu”. In piazza Fontana invece, il dibattito si concentrerà sul tema delle “microplastiche” e della loro pericolosa invasione nei mari e negli alimenti.

Domencia 30 infine, si parlerà di filiera alimentare nell’antichità, con dimostrazioni pratiche a cura di Slow Food Latina.

Non mancherà nel corso dell’intera manifestazione la musica e lo spettacolo. Giovedì 27 in pazza Fontana si esibirà Angelo Deniro, con le sue selezioni ’70-’80 e varie. Venerdì, spazio alla tradizione con il gruppo “mantice” sul palco della piazza centrale. Sabato, tutto il divertimento e il ritmo “caliente” condotto da Felipe Caos Latino. Domenica 30 infine, in pazza Fontana, l’esibizione delle ballerine della scuola di danza “Desio” di Sperlonga. Dal giovedi alla domenica, lungo via del Porto e largo Torre Truglia, musica e performance degli artisti itineranti.

“Sapori di Mare” è una manifestazione ideata dalla World Company S.r.l., e patrocinata dall’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio, dal Comune di Sperlonga, dal Consorzio Sperlonga Turismo e da Confcommercio Lazio Sud. Organizzazione fieristica a cura dell’associazione Buone Vibrazioni. Show cooking a cura di Slow Food Latina. Radio ufficiale dell’evento, Radio Spazio Blu.

Tony Manzi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK