Una giornata nella natura con i ragazzi a Villa Placitelli

Al via l'"Estate delle Meraviglie"

| di Parco dei Monti Ausoni
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Regione Lazio l’Estate delle Meraviglie e nell'anno del decennale del Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, si è svolto, nella settimana dall'1 al 6 luglio scorso, il campo estivo “Il viaggio di Sol”, organizzato dal Centro Culturale “Il Cortile dell’Aquinate” e ospitato dall'Ente Parco Monti ausoni, per circa 50 bambini dai 6 agli 11 anni. 

A contatto con la natura nella struttura di Villa Placitelli a Fondi, i ragazzi hanno avuto la possibilità di fare nuove amicizie, sviluppare spirito di gruppo e rispetto per la natura. 

Il tema di quest’anno era la musica. All’interno del ricco programma di attività organizzato dall’associazione, il personale del Parco Monti Ausoni ha svolto attività di educazione all’ascolto dei suoni naturali e di sensibilizzazione sul problema dell’inquinamento acustico, invitando i ragazzi e le loro famiglie a trascorrere più tempo a contatto con la natura, recuperando uno stile di vita più salutare.  

Partendo dal riconoscimento dei versi e dei richiami degli uccelli, il campo scuola si è concluso con un laboratorio di costruzione di strumenti musicali con materiali naturali, attraverso i quali i ragazzi si sono sperimentati come piccoli compositori di “musica naturale”. 

È stata accolta inoltre, sabato 29 giugno scorso, presso l’area attrezzata di Camposoriano, a Terracina, la delegazione dell’Associazione Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI), sezione provinciale di Frosinone. 

Il team dell’associazione, guidato dal presidente Eliseo Ferrante e dal vicepresidente Claudio Cola, hanno voluto visitare i siti più rappresentativi del Parco Monti Ausoni per presentare, d’intesa con gli Uffici dell'Ente Parco, un progetto che renda più fruibili e accessibili all’esperienza le aree naturali affidate al Parco Monti Ausoni, da parte delle persone con problemi di vista. 

Il presidente dell'Ente Parco Bruno Marucci ha evidenziato che  “Il Parco intende dialogare il più possibile con le associazioni che lavorano a servizio delle persone con disabilità, per garantire a un numero sempre maggiore di persone il 'diritto alla natura', facilitando l’accesso all’esperienza e rendendo più fruibili alcune zone del Parco, con particolare attenzione alle famiglie con bambini e alle persone con disabilità fisiche e problemi di relazione”. 

 

 

Parco dei Monti Ausoni

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK