Rogo di rifiuti tossici, la nota di Giovani d'Italia: "Dimissioni subito"

| di Giovani d'Italia Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Siamo stati abituati a sentire amministratori che svendevano il nostro paese, ma amministratori che inquinano ci mancavano: "Ciò che é accaduto nei giorni scorsi, da parte di un consigliere comunale, é inaccettabile. Un crimine ambientale che va punito severamente. Dimissioni subito!.

E' lo sfogo del coordinatore di Giovani d'Italia Fondi Mario Marcucci in una nota fiume

Quotidianamente - prosegue - ingenti quantità di rifiuti industriali e non solo vengono bruciati. Si tratta di smaltimento abusivo, praticato illecitamente per non sostenere i costi di una struttura regolamentare, che provoca conseguenze disastrose nei confronti dell’ambiente, dell’ecosistema e della salute umana con una maggiore incidenza di tumori e mortalità negli adulti, in particolare nei bambini e nei giovani.
 Una situazione che rende sempre più necessario un intervento di bonifica, di decontaminazione e di tutela del territorio e dei suoi abitanti.
Il coordinatore Marcucci Mario di GIOVANI D'ITALIA FONDI, chiede all'amministrazione comunale le dimissioni immediate del consigliere, dimostrando con questo gesto, un  forte valore morale e civico verso la comunità, senza guardare ai propri calcoli elettorali.

Giovani d'Italia Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK