Sperlonga Cambia su plastic free: "7mila euro per la promozione ma perso il contributo regionale"

| di Ufficio stampa "Sperlonga Cambia"
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Spendere 7000 euro per fare pubblicità all’ordinanza plastic free e perdere migliaia di euro di finanziamenti regionali per promuovere iniziative mirate a ridurre l’uso della plastica.

Accade a Sperlonga, dove la Giunta Cusani non si smentisce mai, fortemente impegnata nella propaganda e per nulla interessata alla sostanza.

Il Comune di Sperlonga - scrive il gruppo di minoranza "Sperlonga Cambia - ha speso oltre 7000 euro solo per l’acquisto di brochure e volantini finalizzati a pubblicizzare l’ordinanza plastic free. La giustificazione è semplice e si legge chiaramente nella determina che approva il rendiconto delle spese sostenute, pubblicata nei giorni scorsi. Nell’atto si legge che “il Comune di Sperlonga è molto sensibile al problema dell’inquinamento ambientale, in particolare alla minaccia della plastica.”

Tutto bene nelle teoria, meno nella pratica. La spiccata sensibilità dell’amministrazione comunale per le tematiche ambientali, come spesso accade quando si tratta della Giunta Cusani, si scontra con la realtà dei fatti. A partire dall’estate 2018, la Regione Lazio ha approvato un programma per sostenere il plastic free, mettendo a disposizione dei comuni importanti risorse finalizzate alla promozione di iniziative e programmi di sostenibilità ambientale e alla diffusione di buone pratiche plastic free. Occasioni che il comune di Sperlonga si è lasciato scappare, dimostrandosi ben poco sensibile al tema.

Questa estate è stato perso il finanziamento per realizzare erogatori di acqua potabile sulle spiagge, risorse che avrebbero potuto rendere incidere significativamente sull’efficacia dell’ordinanza plastic – free, soprattutto considerando che il fatto che il Comune di Sperlonga è tra i pochi ad aver esteso il divieto dell’uso della plastica anche alle bottigliette d’acqua.

È notizia di pochi giorni fa, invece, che il comune non ha neanche partecipato al nuovo bando avviato dalla Regione per ottenere contributi economici a sostegno di iniziative Plastic free da realizzarsi nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2019 e il 15 gennaio 2020.

L’Amministrazione o perde i finanziamenti perché inadempiente con le norme sulla trasparenza oppure neanche partecipa ai bandi regionali.

Ancora una volta, la propaganda supera la realtà.

L’Amministrazione o perde i finanziamenti perché inadempiente oppure neanche partecipa ai bandi per ottenerli. In entrambi i casi, il conto per il nostro paese è altissimo in termini di credibilità e di occasioni perse.

Prima si chiuderà questa stagione politica, che si è dimostrata fallimentare sotto tutti i punti di vista, prima il nostro paese potrà avere un’occasione, la più importante, quella di andare avanti.

Ufficio stampa "Sperlonga Cambia"

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK