"Addizionale Irpef triplicata in 5 anni": la denuncia di "Sperlonga Cambia"

Il regalo dell'amministrazione alla città

| di Ufficio stampa "Sperlonga Cambia"
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Dal 2015 a oggi l’addizionale IRPEF comunale pagata dai cittadini di Sperlonga è triplicata, passando da un gettito complessivo di 66mila del 2015 alla previsione di 210mila euro per il 2020.

Aumentare le tasse a carico dei cittadini per coprire i buchi di bilancio, questa è la politica portata avanti dal sindaco Cusani e dalla sua maggioranza consiliare.

I servizi offerti dall’Amministrazione comunale peggiorano, sia in termini di qualità che di quantità.

La paralisi degli uffici amministrativi è un problema conosciuto dalle tante persone che si sono recate anche una sola volta in Comune: il personale è ridotto all’osso, il sindaco prevede assunzioni per il suo staff ma non per gli uffici che devono occuparsi dell’anagrafe, delle pratiche edilizie o di mettere in sicurezza le strade comunali ridotte a un colabrodo.

Gli uffici sono aperti al pubblico poche ore al giorno, e nemmeno tutti i giorni, costringendo i cittadini a tornare più volte per avere una risposta ai loro problemi.

Di fronte a una situazione che è evidente, l’Amministrazione comunale invece di risolvere i problemi li aggrava, con scelte che si rivelano dannose per il buon funzionamento dell’Amministrazione e per le casse comunali.

Un esempio su tutti è la decisione di licenziare i 5 operai comunali del settore ambiente. Una scelta insensata, visti i problemi legati ai rifiuti e al decoro urbano, che sta costando decine di migliaia di euro alle casse comunali per le parcelle degli avvocati e per le spese legali.

Il paradosso si sta raggiungendo in questi giorni. È solo grazie a uno degli operai che il comune vuole licenziare, infatti, che si riesce a garantire il servizio scuolabus per i bambini di Sperlonga. L’autista che si occupa del servizio è assente e l’incarico di conducente del pulmino è stato affidato a uno degli operai che rischiano il licenziamento.

Questa circostanza non è che l'ulteriore conferma di quanto sia sbagliata la decisione portata avanti dall'amministrazione Cusani, e di quanti danni il suo operato stia causando al nostro paese.

Il sindaco Cusani, invece di aumentare le tasse a carico dei cittadini, dovrebbe preoccuparsi di risolvere i problemi, cosa che evidentemente non è in grado di fare. Negli ultimi tre anni i problemi del nostro paese non hanno trovato nessuna soluzione. Al contrario, le cose sono peggiorate e le tasse sono aumentate.

Il Comune di Sperlonga è una macchina fuori controllo e la pessima guida di questa Amministrazione rischia di mandarla definitivamente fuori strada.

Sperlonga, 30 dicembre 2019

Ufficio stampa "Sperlonga Cambia"

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK