Querele contro giornalisti e Uiltucs dalla Cedis Izzi: tutto archiviato

| di Uiltucs Uil
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Archiviata in questi giorni, dal Tribunale di Latina, la denuncia della CEDIS IZZI nei confronti della Uiltucs Latina che negli anni della "ZONA GRIGIA DEI FALLIMENTI" manifestò a tutela dei tanti lavoratori diretti ed indiretti che subirono le ripercussioni del tanto discusso concordato, da noi dichiarato anomalo e pieno di interrogativi ancora senza risposte.

Nello specifico l'ordinanza del Tribunale di Latina rigetta l'opposizione all'archiviazione sostenendo nel dispositivo "che ricorrono tutti gli elementi previsti dalla Giurisprudenza per ritenere la condotta scriminata trattandosi di notizia veritiera oltretutto con rilevanza di carattere sociale".

Archiviata anche la denuncia nei confronti degli organi di informazione, come segreteria Uiltucs Latina corre l'obbligo di evidenziare che oltre alla querelle nei nostri confronti, tali imprenditori denunciarono anche media ed organi di informazione, per noi della UIltucs Latina decisione incomprensibile ed inaccettabile, alla quale viene l'obbligo di dare spazio e la giusta considerazione.

In relazione alle querele ai giornalisti Uiltucs Latina si conferma dalla parte di chi diffonde notizie vere. 

 La libertà di informazione - ribadiamo ancora una volta - deve essere sempre garantita perché è un diritto sancito dalla nostra Costituzione.

Come Uiltucs Latina continueremo a sostenere i tanti lavoratori che chiedono dignitaà e lavoro, manifesteremo , sciopereremo  nonostante le denunce di alcuni imprenditori i quali invece di cercare soluzioni adottano altri percorsi come le denunce.

Ebbene le denunce non ci spaventano. Ricordiamo al proposito anche  l'archiviazione della denuncia presentata dall'imprenditore che deteneva il marchio Eurospin, il quale a fronte delle manifestazioni di protesta, presentò querela nei confronti dei sindacati e di tutti i lavoratori. 

Ad oggi tutto archiviato. Lo sciopero, si evince ancora una volta dalla decisione del Tribunale,  è un diritto dei lavoratori.

Come Uiltucs Latina concludiamo ringraziando gli organi di informazione per la professionalità dimostrata in questa vicenda. 

 

Uiltucs Uil

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK