La tratta Napoli-Roma? Una direttissima per i carichi di droga

Ancora un arresto della Tenenza di Fondi: in manette un indiano che per scampare ai controlli aveva ingoiato due ovuli di eroina

| di Comando provinciale dei carabinieri
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Nella serata del 5 feb. 2020, presso il locale scalo ferroviario, i carabinieri della tenenza di Fondi, liberi dal servizio, traevano in arresto, nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, un 44enne di origini indiane, in Italia senza fissa dimora. Il prevenuto, dopo essere sceso dal treno interregionale impegnato sulla tratta Napoli-Roma, a bordo del quale stava viaggiando unitamente ai militari operanti, veniva da questi fermato e controllato in ragione del suo atteggiamento sospetto.

L’uomo,  successivamente condotto presso il pronto soccorso del locale ospedale civile, veniva sottoposto ad accertamento radiologico che evidenziava la presenza di due ovuli, poi recuperati da personale sanitario e risultati contenere, complessivamente, circa 11,5 grammi di “eroina”. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro mentre l’arrestato, espletate le formalità di rito, associato presso la casa circondariale di latina a disposizione dell’ autorità giudiziaria.

Comando provinciale dei carabinieri

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK