Monte San Biagio, centro storico: pioggia che arriva, acqua che manca

| di Chiara Di Pinto
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Acquazzoni e tempeste autunnali, penuria d’acqua. Quasi un ossimoro che, purtroppo, si riscontra nella realtà paesana, tanto che ogni qualvolta ci siano delle piogge, conseguentemente a queste il centro storico subisce delle carenze per quanto riguarda il normale flusso idrico dell’acqua. Tanto è vero che molte sono le famiglie che si sono lamentate per il rifornimento ridotto del prezioso liquido, il quale ogni volta crea dei veri e propri disagi.

Può mancare tutto in casa, ma non l’acqua: di necessaria importanza visto che non se ne può fare a meno per la quotidianità. Così i cittadini, inermi davanti a questa mancanza, si sono  rivolti sia al Comune che ad Acqualatina, l’azienda idrica locale di competenza, ricevendo, di consueto, le stesse risposte: pare che non ci siano problemi che scatenino questo fenomeno e che non si possa materialmente fare nulla.

Ma le bollette continuano ad arrivare e di conseguenza, ad essere pagate, per non parlare poi degli ultimi rincari da parte di Acqualatina, sebbene l’acqua sia un bene pubblico.
Si spera, dunque, che si corra al più presto ai ripari, che si garantisca un supporto a chi ogni giorno lavora per pagare le tasse con l’augurio che si stia compiendo ogni sforzo per ripristinare al più presto la normalità.
 

Chiara Di Pinto

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK