Ruba la carta di credito del capo e preleva 7mila euro: 51 enne di Fondi denunciato e licenziato

Voleva arrotondare lo stipendio ma è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

| di La Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Per arrotondare lo stipendio ha pensato bene di sottrarre la carta di credito dell'azienda per cui lavorava nel settore dell'impiantistica procurando al capo un danno da 7.340 euro. È stato grazie ai carabinieri della Tenenza di Fondi, coordinati dal sottotenente Emilio Mauriello, se il responsabile, un uomo di 51 anni senza alcun tipo di precedente, è stato denunciato. A tradire il lavoratore in cerca di una retribuzione extra, i filmati delle telecamere di videosorveglianza di numerosi sportelli bancomat tra Fondi, Monte San Biagio e Terracina. Subito dopo i fatti, tra i mesi di settembre e ottobre, il dipendente, da tempo impiegato nell'impresa di Lenola di un 52enne, ha negato ma quando i carabinieri hanno portato prove inconfutabili è stato denunciato e licenziato.

La Redazione

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK