Monte San Biagio: ristrutturazione raccolta differenziata, alcune domande al Presidente Maddaluna

| di gianni1media
| Categoria: Territorio
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

L'istituzione della raccolta differenziata con il sistema del 'porta a porta' è stata un passo avanti per tutto il paese, facendo sì che Monte San Biagio, negli ultimi anni, sia stato uno dei comuni più virtuosi dell'intera Regione Lazio. Nei primi giorni di Febbraio sono iniziate le consegne dei nuovi mastelli, proprio in vrtù di una ristrutturazione del sistema di raccolta differenziata. Per capire meglio in cosa consistono questi cambiamenti abbiamo fatto alcune domande all'amministratore unico della Multiservizi Monticelli srl, Mirko Maddaluna, che si occupa proprio della gestione della racolta dei rifiuti, il quale si è subito reso disponibile a rispondere.

Domanda:  quali sono le motivazioni per l'avvio di questa ristrutturazione?

Risposta: Le motivazioni per l’ avvio della ristrutturazione sono dettate sia da un punto di vista legislativo che organizzativo del sistema della raccolta. Secondo le direttive europee ogni comune deve superare il 65% della raccolta differenziata, la media italiana oggi è del 47.50 %, il Comune Di Monte San Biagio si attesta nel 2016 al 59,26%, quindi con la consegna dei nuovi mastelli, anche alle nuove utenze prive di ogni tipo di contenitore, vogliamo provare a raggiungere la percentuale del 65%. Tutto ciò è stato reso possibile grazie ad un finanziamento concesso dalla Provincia di Latina, al Comune di Monte San Biagio, per l'interessamento del Sindaco Federico Carnevale, che ha permesso di  acquistare i mastelli per la differenziata, e 2 automezzi nuovi, senza andare ad incidere sulla TARI del 2017.

D: quali sono i cambiamenti maggiori per la popolazione?

R: In merito alla consegna dei nuovi mastelli, per la popolazioni non ci saranno grossi cambiamenti, atteso che il calendario rimarrà  per ora invariato, con il vantaggio che ogni utente avrà a disposizione 5 contenitori per poter effettuare una corretta differenziazione dei rifiuti.

D: quali vantaggi dovrebbe portare questa ristrutturazione?

R: Con la ristrutturazione si avranno vantaggi sotto il profilo della percentuale di raccolta differenzia che si auspica possa aumentare nel tempo grazie alla consegna dei mastelli, tali da poter permettere a tutta la popolazione un corretto conferimento.

D: quali tempistiche sono previste perchè sia tutto a regime?

R: In merito alla tempistica, si prevede che nei prossimi 15 giorni tutto il Paese sia dotato dei mastelli. Per il futuro ci stiamo organizzando per svolgere la raccolta porta a porta per tutte le tipologie di rifiuti, che verrà anticipata da una nuova campagna pubblicitaria.

Alla fine di questa intervista il Presidente Maddaluna lancia un appello a tutti i cittadini, di conferire in modo corretto, di collaborare con gli operatori della Multiservizi, e soprattutto, di non abbandonare i rifiuti nelle prossimità delle campane per il vetro e metallo, per far si che il Paese sia sempre pulito, in difetto ci saranno controlli e sanzioni da parte della Polizia Municipale.

gianni1media

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK