Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La poesia sbarca al Castello Caetani

"Vimini freschi" la poesia di Vinicio Salvatore Di Crescenzo

Condividi su:

Nell'ambito delle manifestazioni estive nel comune di Fondi, ha preso il via “R...Estate a Fondi”, un fitto programma di eventi culturali dislocati in vari punti della cittadina pontina. In particolare, giovedi 14 luglio.alle ore 19,00, all'interno della sala conferenze del Castello Caetani, verrà presentata una raccolta poetica del poeta fondano Vinicio Salvatore Di Crescenzo. Con "Vimini Freschi” (PAV Edizioni), questo il titolo della raccolta,  Vinicio Salvatore Di Crescenzo si apre a un nuovo percorso lungo il cammino dell’esistenza. Questa volta, coinvolge le tradizioni della nostra cultura, soprattutto, quelle che ancora resistono ai mutamenti, al progresso e alla tecnologia in continuo sviluppo. Tradizioni d’Italia: come quella che riguarda ad esempio la realizzazione di una cesta di vimini, utensile semplice e pratico, la cui anima è composta di un solo elemento della natura, ma che doti innate nell’uomo quali l’ingegno e la fantasia, trasformano in un manufatto esclusivo. Un oggetto che nasce per mero bisogno, ancorché spontanea espressione di antiche virtù che incarnano usanze e passioni legate alla vita rurale delle famiglie italiane. A questa creazione, spesso appannaggio di anziani, l’autore affida lo svolgersi di una vita completa, che riecheggia ed emerge sottile, attraverso gli intrecci che il suo esecutore imbastisce con cura ed amore.  

Vinicio Salvatore Di Crescenzo, come detto,  nasce a Fondi. Il paesaggio rurale dei contadini e la ricca natura del lago, del mare e della collina ricolma di soleggiati vitigni e di agrumi, sono la cornice ideale che adorna un’infanzia felice. E proprio da questi elementi della natura, egli trae spunto e profitto nella ricerca interiore, nell’attenta lettura della stessa natura e nell’ascolto, sempre fedele, di un’anima pregna di questo tripudio di suoni e colori. Tuttavia, la poesia che egli esprime, non è solo frutto di antiche visioni e di preziosi ricordi, ma incarna ben presto analisi e riflessioni dell’uomo che vive un mondo moderno. L’innata passione per l’arte in tutte le forme, lo induce ad ampliare le sue conoscenze attraverso la musica e la pittura. Discipline che scopre e coltiva ben presto, e che saranno poli di connessione a sostegno di una formazione artistica in continua espansione.

Ha pubblicato le seguenti raccolte poetiche:

  • Poesie dal mio Diario (Arduino Sacco Editore 2012) 
  • Il coraggio dei pensieri la timidezza della poesia (Arduino Sacco Editore 2013)
  • Segreti Svelati (David & Matthaus 2015)
  • Assoli (Le Mezzelane Edizioni 2016);
  • Vernice Damar (Edizioni Ensemble 2019)
  • Triticum (PAV Edizioni 2020)
  • Vimini freschi (PAV edizioni 2022)
Condividi su:

Seguici su Facebook