Ospedali, ogni giorno una novità

| di Veronica Ghiraldo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ieri abbiamo parlato dell’associazione AssoTutela che, muovendosi a favore dei cittadini, ha lanciato un allarme ai politici della zona che stanno lasciando cadere a pezzi sia il San Giovanni di Dio di Fondi che l’ospedale Fiorini di Terracina. Proprio oggi una novità: il Fiorini chiude per le emergenze che vengono dirottate a Fondi.
Il fatto è che l’ospedale di Terracina versa esattamente nelle stesse condizioni di quello fondano; pochi medici i quali devo sostenere turni estenuanti e poche apparecchiature che fanno aspettare fino ad un anno per una visita che, normalmente, potrebbe essere sbrigata in poco tempo.

Oggi il Fiorini non ce l’ha fatta più: l’unico medico presente effettuava turni massacranti che non gli hanno permesso di svolgere anche le emergenze, l’unica cosa che poteva fare era quella di continuare a visitare le persone meno gravi e di inviare a Fondi quelli più gravi così da essere visitati il più presto possibile. Così, chi telefonava al 118 si vedeva trasportato direttamente al San Giovanni di Dio senza passare neanche lontanamente per il Fiorini. Così facendo l’ospedale di Terracina è tornato pian piano alla normalità ma così facendo quello di Fondi ha rischiato di finire nello stesso modo.

Il fatto che i due ospedali non riescano a venir fuori da questa melma in cui continuano a navigare, non è colpa né dei medici né dei pazienti, ovviamente. Il dito può essere puntato solo alla politica che, purtroppo non si rende conto di quanto quelle due strutture siano fondamentali per la popolazione e quanto, così  facendo, la cosa vada peggiorando ogni giorno di più.

Veronica Ghiraldo

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK