Il sindaco De Meo contro la Cotral

| di Veronica Ghiraldo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Salvatore De Meo ha deciso di scrivere all’amministratore delegato del servizio di mobilità COTRAL in merito alla tratta Fondi – Terracina. Infatti, dopo aver ricevuto numerose lamentele da parte dei cittadini che devono usufruire di questo servizio, il sindaco della città ha deciso di non rimanere con le mani in mano.

I firmatari di una lunga lista di lamentele sono soprattutto i giovani ragazzi, infatti, la tratta Fondi – Terracina è molto usufruita dagli studenti che seguono le lezioni al liceo scientifico che si trova solo nella città limitrofa. Il problema è che la COTRAL ha deciso di sopprimere alcune corse dell’autobus senza pensare ai disagi che avrebbe potuto creare. I viaggiatori, che ogni mese devono pagare un’ingente somma di denaro per l’abbonamento che ogni anno aumenta sempre di più, si ritrovano a percorrere la tratta in condizioni assurde.

Il sovraffollamento è la prima minaccia che genera poi numerosi problemi. Prima di tutto i continui litigi tra gli studenti, dopodiché il disagio di chi riesce a salire sull’autobus che deve stare per tutto il tempo incollato agli altri viaggiatori e che rischia così dei leggeri malesseri visto l’aria malsana sia qualcosa di peggio nel caso, si spera remoto, di un incidente. Ma in realtà ci sono anche quei poveri studenti che, dopo ore di lezione si ritrovano a piedi perché l’autobus è troppo colmo di gente.

Insomma, il reclamo da parte del sindaco era assolutamente necessario, sperando che qualcosa si possa risolvere.

Veronica Ghiraldo

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK