Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Anche il sindaco di Fondi firma la petizione di Coldiretti contro il cibo sintetico

Il Consiglio comunale sarà chiamato ad esprimersi sugli stessi temi della petizione nella seduta del 28 novembre 2022

Condividi su:

Anche il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto ha firmato la petizione promossa da Coldiretti oltre che da World Farmers Markets Coalition, World Farmers Organization, Farm Europe e Filiera Italia.

Il primo cittadino questa mattina ha infatti incontrato il segretario locale dell’Associazione Lino Conti che ha illustrato i dettagli dell’impegno a favore del cibo naturale, salutare e sostenibile, e contro i surrogati biotecnologici spacciati per alimentati che aiutano l'ambiente.

L’argomento sarà discusso anche nel corso del Consiglio comunale del prossimo lunedì 28 novembre con l’assemblea che sarà chiamata a votare una delibera sui temi della petizione.

In sintesi il perché, secondo Coldiretti, la carne sintetica non può essere la risposta al cambiamento climatico:

  • non salva gli animali perché viene fabbricata sfruttando i feti delle mucche
  • non salva l’ambiente perché consuma più acqua ed energia di molti allevamenti tradizionali
  • non aiuta la salute perché non c’è garanzia che i prodotti chimici usati siano sicuri per il consumo alimentare
  • non è accessibile a tutti poiché per farla serve un bioreattore
  • non è neppure carne ma un prodotto sintetico e ingegnerizzato

L’impegno di Coldiretti Latina proseguirà anche negli altri comuni pontini allo scopo di raccogliere le firme dei sindaci e della cittadinanza e di coinvolgere il maggior numero possibile di cittadini in vista dell’approvazione di una legge nazionale che vieni la commercializzazione del cibo prodotto in laboratorio in Italia. 

Condividi su:

Seguici su Facebook