Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sabato 21 il convegno conclusivo del progetto “Giardino Montessori - Contrasto alla fragilità sociale nel Distretto LT4”

Condividi su:

A Fondi c'è un giardino dove si coltivano e costruiscono occasioni di benessere per la popolazione più fragile, uno spazio che si prende cura delle persone affette da demenza o Alzheimer e delle loro famiglie. Si chiama “Giardino Montessori” ed è nato nel corso del 2022 da un'idea del Comprensorio ANCeSCAO Pontino.

È evidente quanto sia urgente per le famiglie con anziani fragili avere dei supporti significativi per la gestione della malattia nella sua globalità e punti di riferimento alternativi alle strutture presenti nel Distretto LT4 di Latina, non sempre presenti sul territorio per soddisfare i bisogni di tutti i comuni del distretto - spiega Giuseppe Pascale, Presidente di  ANCeSCAO Pontino.

Finanziato dal bando 'Comunità Solidali 2020' della Regione Lazio, il progetto “Giardino Montessori – Contrasto alla fragilità sociale nel Distretto LT4” ha visto la realizzazione di un percorso formativo gratuito per operatori e volontari volto a fornire competenze di tipo professionale e umanistico da poter utilizzare nell'ambito dell'assistenza a persone fragili, con l'obiettivo di conoscere meglio la complessità della malattia, affrontare le difficoltà pratiche e migliorare la relazione e la comunicazione con il malato. 

Il giardino, prendendo spunto dal celebre sistema educativo sviluppato dalla pedagogista Maria Montessori, è stato progettato presso il Centro Sportivo Olimpia Club di Fondi, che ha messo a disposizione gratuitamente gli spazi esterni e una stanza multisensoriale dove i pazienti sono stati accompagnati da medici specialisti in una serie di attività volte a contenere la fragilità degli anziani malati di Alzheimer con momenti conviviali e ricreativi alternati ad attività di stimolazione cognitiva, espressiva e motoria, finalizzate a mantenere le abilità cognitive e relazionali residue.

Sabato 21 gennaio a Fondi, a partire dalle ore 9:30, presso la Sala Lizzani del Complesso Monumentale San Domenico, si svolgerà il convegno conclusivo del progetto per illustrare ai rappresentanti delle istituzioni e della sanità locale il percorso intrapreso e gli obiettivi raggiunti grazie anche alle testimonianze e agli interventi di relatori ed esperti.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook