Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Gli studenti sono i protagonisti dei progetti avviati in città per "Costruire l’Europa con i consiglieri locali"

Grande successo per il primo incontro che si è tenuto con oltre 300 ragazzi. Nominato referente del BELC il consigliere Raffaele Gagliardi

Condividi su:

Prende forma anche a Fondi, tra l’entusiasmo dei ragazzi e l’impegno delle istituzioni, il progetto BELC (“Building Europe with Local Councillors” – Costruire l’Europa con i consiglieri locali) che mira a dotare i rappresentanti eletti in tutta l'UE degli strumenti necessari per comunicare con la popolazione locale sulle questioni comunitarie.

Che impatto ha l’Unione Europea sulla mia vita, dove e quando è nata l’Ue e quali sono le istituzioni che la rappresentano? Sono stati alcuni dei temi che gli studenti delle scuole superiori della città hanno avuto modo di affrontare nel corso di un incontro che si è tenuto lo scorso 10 aprile presso l’Auditorium della Banca Popolare di Fondi: un dibattito con oltre 300 giovanissimi moderato e coordinato dal consigliere Raffaele Gagliardi e dal referente comunale Attilio Vaudo.

Non appena è pervenuta presso il nostro Ente la proposta della Commissione Europea – spiega il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto – abbiamo subito aderito con grande entusiasmo nominando i referenti locali e dando impulso alle prime iniziative. Nonostante le scuole si impegnino moltissimo su questo fronte - aggiunge – ritengo che il senso di appartenenza all’Europa sia importante ma allo stesso tempo ancora poco radicato. È per questo che, grazie anche all’impegno dei referenti locali Gagliardi e Vaudo, abbiamo preso con grande serietà, l’adesione al BELC.

Dopo il primo partecipatissimo incontro che ha visto oltre 300 ragazzi delle classi quarte e quinte delle scuole superiori, il progetto proseguirà con altri due appuntamenti su diverse tematiche correlate. Si parlerà, per esempio, di Erasmus Plus, di Next Generation EU e, in generale, di tutto quanto possa concorrere a far sentire più europei i cittadini italiani.

I prossimi appuntamenti – preannuncia il consigliere referente del BELC Raffaele Gagliardi – si terranno il 17 e il 24 aprile. C’è grande attenzione da parte di studenti e docenti verso un progetto complementare rispetto a quanto è possibile studiare sui banchi di scuola, di grande attualità e soprattutto molto utile per il futuro formativo, universitario e occupazionale dei nostri giovani.

Attualmente sono 18 i Comuni del Lazio che hanno aderito al BELC, sette in provincia di Latina: oltre a Fondi, anche Aprilia, Sezze, Gaeta, Minturno, Sabaudia e Ventotene.

Condividi su:

Seguici su Facebook