Sperlonga: il consiglio comunale di ieri 29 luglio

| di Ufficio Stampa comune di Sperlonga
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Unioni civili, assestamento generale e salvaguardia degli equilibri di bilancio, e segreteria convenzionata: resoconto del consiglio comunale di Sperlonga di venerdì 29 luglio 2016

Con questa approvazione,  Sperlonga potrà ora esaudire le numerosissime richieste per pronunciare il fatidico “Sì” nei luoghi più belli del Borgo”. Il sindaco di Sperlonga, Armando Cusani ha commentato così, a caldo, la votazione favorevole del consiglio comunale (con l’astensione del gruppo di minoranza) al regolamento per l’organizzazione del servizio dei matrimoni  e delle unioni civili. Un servizio gratuito se effettuato nelle ore di ufficio, e a pagamento per le celebrazioni che si terranno nel resto della giornata.

Una votazione avvenuta non senza polemiche, con l’opposizione che si è detta preoccupata che i luoghi-simbolo di Sperlonga  -come ad esempio la Torre Truglia- possano diventare una sorta di “ristori a pagamento” in favore degli enti gestori. Sono stati inoltre presentati due emendamenti al regolamento (entrambi bocciati dall’assise cittadina) che prevedevano tariffe agevolate per i residenti sperlongani e –appunto- una gestione diretta degli incassi da parte del Comune per le celebrazioni presso la Torre Truglia. Il governo cittadino, da parte sua, nell’assicurare monitoraggio continuo per il rispetto delle strutture locali, ha sottolineato come questo possa diventare una occasione “per valorizzare al meglio il Patrimonio del Borgo, linea indiscutibile per implementare le occasioni turistiche durante tutto l’arco dell’anno

La discussione sul regolamento delle unioni civili è stata preceduta dall’approvazione della variazione al Bilancio di previsione finanziario 2016-2018, insieme all’assestamento generale e la salvaguardia degli equilibri di bilancio.

Dalla data di approvazione del bilancio di previsione ad oggi,- ha sottolineato nella sua relazione l’assessore al Bilancio e Vicesindaco, Francesco Faiola-  sono emerse situazioni, ovvero intervenute norme che meritano di essere analizzate singolarmente.”. In sintesi, i tagli dell’amministrazione centrale nonché le rimodulazioni riguardo la Tasi hanno portato a sostanziose revisioni in fatto di previsioni delle entrate. “Gli effetti sul gettito di tali tributi sono stati tenuti in considerazione nella determinazione del Fondo di solidarietà comunale, determinato in € 294.648,73 mentre in sede di Bilancio la somma prevista era pari a € 81.835,11. Inoltre c’è stato un taglio sostanziale dei contributi assegnati da Ministero (meno €49.161,07). Nonostante tutto questo, -ha sottolineato ancora Faiola- possiamo accertare il permanere degli equilibri di bilancio e il rispetto della finanza pubblica

Nella discussione sul Bilancio, l’opposizione è intervenuta contestando al Comune le spese legali (ritenute particolarmente esose) e la scelta stessa del professionista che sta rappresentando il Comune nei Tribunali e nelle aule di Giustizia. Su questo argomento è intervenuto il vicesindaco Faiola che ha ribadito la scelta di difendere l’immagine della città attraverso l’operato del professionista in questione, mentre il sindaco Cusani ha spiegato che la scelta è comunque frutto di una lunga e vecchia vicenda che ha visto proprio il legale protagonista di una complessa storia di recupero crediti vantato nei confronti dell’ormai defunto Consorzio degli Aurunci (e dove il comune di Sperlonga è rimasto coinvolto come “terzo”, n,d,r,).

Approvato anche lo schema di convenzione tra i comuni di Sperlonga, Campodimele, Ventotene e San Giovanni Incarico per la costituzione di segreteria convenzionata. Anche qui non sono mancate scintille tra maggioranza e opposizione, con quest’ultima che ha contestato la scelta del Comune e chiedendo lumi su alcune “voci” che darebbero per certo l’arrivo di un professionista imparentato con un membro del partito di Governo della città. Nel difendere le proprie scelte, il sindaco Cusani ha comunque invitato a superare i “personalismi” e a guardare oltre. “Pur rispettando le opinioni dell’opposizione –ha detto durante il consiglio comunale- “ auspico che si riesca a superare questa dicotomia che punta sempre su personalismi, che non fanno altro che aumentare il tasso di litigiosità, che è già troppo alto per un paese come Sperlonga”.

Durante lo spazio riservato alle interrogazioni, si è parlato della recente decisione della Giunta riguardo l’introduzione di una zona ZTL. L’opposizione, che pur si è detta favorevole ad una regolamentazione del traffico soprattutto nella stagione estiva, l’amministrazione potrebbe fare di più, come ad esempio “tagliare” il provvedimento limitandolo al periodo di alta stagione, per cercare una soluzione migliore di viabilità generale invece nei mesi in cui Sperlonga è sostanzialmente popolata dai soli cittadini. A questo proposito il primo cittadino ha annunciato novità, quali l’attesa per lo “sblocco” dell’annosa questione della traversa di via Valle. Evento che potrebbe dare il via ad una serie di provvedimenti per arrivare a congiungere nuovamente la parte bassa del Borgo con la parte alta.

Ufficio Stampa comune di Sperlonga

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK