"Atti vandalici contro la nostra sede": la denuncia di Destra Sociale Fondi

| di Destra Sociale Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Dopo Ladispoli, si registrano anche a Fondi atti vandalici di possibile  sfondo politico. Pochi giorni fa ignoti hanno distrutto la lapide marmorea della nuova piazza di Ladispoli  intitolata a Giorgio Almirante, politico e segretario del MSI scomparso nel 1988.  

Nella notte tra Lunedì o Martedì, viene deturpata la targa dell'attuale sezione Destra Sociale di Fondi da parte di ignoti. Sono state subito allertate le forze dell'ordine: sul posto la polizia scientifica per visionare l'accaduto. "Nella mattina di oggi durante l'apertura giornaliera della sede,  dichiara il coordinatore Alberto di Fazio, "mi accorgevo che la targa della Sezione era stata staccata quasi del tutto, strappando e derubando intenzionalmente tre delle quattro viti che sorreggevano la targa!

 "Atto vile ed ignobile!!!" commenta il vice Gaetano Lambraia, il quale afferma con decisione che il verificarsi di questo episodio è sintomo che stiamo percorrendo la  "strada giusta!" “Se credono di fermarci in questo modo, si sbagliano”.   

Nella tarda mattinata è  arrivata  la telefonata di solidarieta' da parte del Coordinatore Nazionale di Destra Sociale Lamberto Iacobelli, il quale si è rammaricato per l'accaduto. Regolare denuncia verso ignoti è stata presentata agli organi competenti.

Destra Sociale Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK