Recupero e riuso dei rifiuti: il cappello realizzato da Natalia Parisella dichiarato oggetto simbolo

L'opera ha vinto il primo premio all’evento di beneficenza “En Chapeau” a Roma e sarà l’oggetto simbolo del Workshop “Reassessing Material”

| di Associazione Pro Loco Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

L’opera realizzata dall’architetto Natalia Parisella, di Fondi, vincendo il primo premio all’evento di beneficenza “En Chapeau”, tenuto al Grand Hotel Palace di Via Veneto a Roma nel marzo scorso, sarà l’oggetto simbolo del Workshop “Reassessing Material”.
L’iniziativa è organizzata dalla Prima Facoltà di Architettura de “La Sapienza” lunedì 27 maggio 2019 alle ore 9,30 nella sede di Piazza Borghese a Roma.
"Reassessing material" rappresenta un momento di sintesi tra due aspetti fondamentali del recupero/riuso dei rifiuti: la progettazione di tipologie architettoniche destinate alle funzioni di raccolta differenziata dei rifiuti (riciclo) e recupero di oggetti in disuso per un nuovo uso o manipolazione artistica di questi (riuso, upcycling). 
Saranno presentate le esperienze del Laboratorio di Laurea (Lab Recycling), della Facoltà di Architettura della Sapienza in collaborazione con l'Azienda municipale di Igiene urbana AMA-Roma, unitamente al lavoro degli studenti della Bauhaus-Universität Weimar coordinati dalla professoressa architetto Patrizia Trovalusci.

L’architetto Natalia Parisella, oltre al cappello, ha realizzato anche la cappelliera. Tutta l’opera è stata intitolata: "Incoming Spring" (Primavera in arrivo), con tutti i simboli della primavera incipiente.

 

Associazione Pro Loco Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK