Prospettive per il MOF, De Meo scrive a Zingaretti

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Il Sindaco di Fondi Salvatore De Meo ha scritto in data odierna una nuova nota indirizzata al Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – e per conoscenza agli Assessori alle Attività produttive e Sviluppo Economico Guido Fabiani, alle Politiche del Bilancio Alessandra Sartore e all’Agricoltura Sonia Ricci – avente ad oggetto il Mercato Ortofrutticolo di Fondi.

La lettera fa seguito a quelle precedentemente inviate nei mesi di Gennaio ed Aprile scorso con cui si chiedeva di conoscere le determinazioni che la Regione Lazio, socio pubblico delle società IMOF Spa e MOF Spa, intende assumere in merito alla contemplata fusione per incorporazione delle due citate società e, in particolare, alla proposta di piano di rilancio presentata ai soci in occasione delle rispettive assemblee societarie del 10 Aprile u.s., susseguenti al compromesso arbitrale richiesto dalla Regione Lazio e dalla IMOF Spa al fine di definire i punti controversi del rapporto economico e finanziario tra loro in essere.

"A seguito della presa d’atto del lodo arbitrale e del piano di rilancio da parte delle Assemblee dei soci IMOF e MOF – scrive De Meo – si delinea ora la necessità di procedere all’integrazione e al consolidamento societario attraverso la capitalizzazione di MOF Spa e la fusione per incorporazione di IMOF Spa in MOF Spa. Al tempo stesso assumono particolare importanza il rilancio e lo sviluppo del Centro Agroalimentare di Fondi tramite azioni di sviluppo di una rete di imprese e di internazionalizzazione delle stesse, e in tali azioni sarà determinante l’impegno della Regione Lazio, anche con l’obiettivo di superare la difficile fase che sta ormai da tempo condizionando le attività ordinarie del complessivo sistema MOF, che incidono significativamente sulle prospettive future".

Ciò sarà possibile primariamente con un intervento di capitalizzazione da parte della Regione, da effettuarsi a seguito della fusione delle società IMOF Spa e MOF Spa.
Nelle precedenti note il Sindaco di Fondi aveva già avuto occasione di mettere in risalto l’importanza del MOF quale risorsa economica e produttiva tra le più significative dell’intera regione e fonte di reddito per migliaia di famiglie del comprensorio.

Poiché la Regione Lazio non ha preso parte con un proprio rappresentante all’Assemblea del 30 Aprile u.s. e in ragione della nuova convocazione che avrà luogo nelle prossime settimane, De Meo ha chiesto a Zingaretti "di conoscere con urgenza il ruolo che la Regione Lazio, in qualità di azionista della società di gestione e della società di realizzazione del Centro, ma anche come Istituzione con competenze legislative ed amministrative per i mercati all’ingrosso, intende assumere nel merito del “piano di rilancio” della struttura agroalimentare".

Il Sindaco ha chiesto altresì a Zingaretti un incontro diretto al fine di condividere anche eventuali azioni congiunte da intraprendere nell’ottica di una riorganizzazione della governance societaria, nel cui ambito si auspica che la Regione Lazio voglia considerare l’ipotesi di acquisire una rilevante partecipazione azionaria che le consentirebbe di assumere un ruolo guida e di indirizzo della complessiva struttura.

Marco Grossi
Ufficio Relazioni Esterne
Comunicazione e Rapporti Istituzionali
Comune di Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK