Il candidato ed ex sindaco Parisella sull'emergenza: "Venga riattivata la terapia intensiva all'ospedale"

| di Riscossa Fondana
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

L’insorgere dell’infezione virale coronavirus a Fondi e in tutta Italia ha sin dall’inizio indotto Luigi Parisella ed i candidati delle liste della sua coalizione a sospendere l’attività elettorale, in osservanza, anzitutto, di quel senso etico rispettoso e premuroso dello stato di elevata preoccupazione della salute della intera comunità nazionale, di fronte ad un attacco diffusivo, generalizzato, capace di collassare il sistema sanitario, l’economia nazionale, lo stato sociale nelle sue molteplici articolazioni.

La sospensione della mera attività di natura organizzativa, di pubblicizzazione delle candidature e del temi programmatici, però, non ha di certo riguardato l’interesse, l’azione da mettere in campo in presenza del coronavirus, nella sensibilizzazione dei nostri concittadini ad osservare le prescrizioni governative, a sollecitare gli organi responsabili regionali, l’Asl di latina, al fine di garantire la sicurezza del personale sanitario e paramedico, a fornire con urgenza i presidi sanitari, a denunciare le precarietà del nostro ospedale al cospetto di una emergenza così preoccupante.

Proprio nei giorni scorsi il dott. Cataldi, ma anche altri amici che lavorano nell’ambito della sanità, con un proprio appello/denuncia hanno sollecitato l’Asl a provvedere alla disponibilità dei presidi di sicurezza (mascherine FFP3) nei reparti in cui vengono ricoverati i contagiati dal virus.

Lo stesso dott. Vincenzo Cataldi, proprio in considerazione della diffusione del coronavirus e della mancanza di posti di terapia intensiva nelle strutture ospedaliere, ha sollecitato la riattivazione della Terapia Intensiva nell’ospedale S. Giovanni di Dio. Considerato che l’Asl di Frosinone ha bandito un concorso per procedere a 4 assunzioni di anestesisti, il dott. Cataldi ha saggiamente proposto lo scorrimento di detta graduatoria per l’assunzione di altri 4 anestesisti onde consentire la riattivazione della terapia intensiva a Fondi utile alla ripresa a pieno ritmo degli interventi presso il Reparto di Ginecologia del S. Giovanni di Dio ed evitare cosi i trasferimenti presso l’ospedale di Formia.

La Terapia intensiva faciliterà inoltre l’attivazione della day surgery (chirurgia diurna) e della week surgery (chirurgia settimanale).

Luigi Parisella, i candidati della coalizione, consci della delicatissima fase che sta attraversando la nostra nazione, continueranno con tutti i mezzi ed i modi possibili a garantire il dovuto sostegno, la propria solidarietà umana alla comunità fondana, all’intera nazione italiana.

Riscossa Fondana

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK