Il messaggio del circolo del Pd: "Non è il momento delle polemiche ma dell'unità e della condivisione"

| di Ufficio Stampa Circolo PD di Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Stiamo vivendo un evento che non ha precedenti nella moderna era della globalizzazione: una pandemia che ha imposto misure di restrizione per evitare il contagio da coronavirus, la cui rapidità di diffusione pone problemi seri a tutti i Paesi del mondo per la tutela della salute generale.

Lo dichiara il Circolo del PD di Fondi in una nota fiume.

In Europa - spiega - l’Italia è stato il primo Paese ad essere colpito dal contagio. per cui le Istituzioni nazionali e regionali hanno dovuto prendere provvedimenti anche drastici per contenerne la diffusione , in particolare per la nostra città, colpita in maniera preoccupante, è stata emanata una ordinanza straordinaria, dichiarandola “zona rossa”.

Molti sono insofferenti alla chiusura, alla impossibilità di svolgere le normali attività della vita di ogni giorno, alla proibizione di incontrare amici e parenti, di spostarsi tranquillamente, di partire per una vacanza. Il dicktat per tutti è “stare a casa” ed uscire solo per provvedere alle necessità o alle emergenze.

Noi, che ci sentiamo costretti in casa, siamo, invece, anche i più fortunati e dobbiamo essere grati a tutti coloro che in prima linea e a rischio della propria vita si stanno prodigando per gli altri: in primo luogo medici, infermieri, personale sanitario, forze dell’ordine, protezione civile.

Siamo vicini e solidali con la nostra comunità , con le persone positive al coronavirus e con le loro famiglie, con tutti i lavoratori e produttori del nostro territorio e a disposizione per dare un utile contributo in questa fase.

Invitiamo chi ne ha le possibilità a sostenere tutte le azioni solidali di raccolta fondi per mettere a disposizione risorse per affrontare l’emergenza nel nostro territorio. Noi del partito Democratico lo stiamo già facendo, con i circoli territoriali e il partito provinciale, attraverso una raccolta fondi per la ASL di Latina.

Ringraziamo ancora tutto il personale sanitario, per primo chiamato ad affrontare l’emergenza, inizialmente senza adeguate misure di sicurezza, e ci auguriamo che, cessata l’emergenza, l’attenzione rimanga sul servizio sanitario nazionale e sulla sua efficienza, perché essenziale per la salute pubblica che, come ci insegna questa esperienza, è indispensabile per il funzionamento dell’intero sistema Paese .

Questo, tuttavia, non è il momento delle polemiche e delle strumentalizzazioni, è invece l’ora dell’unità e della condivisione. Questa crisi non ha colore politico, tutte le Istituzioni europee, nazionali, regionali e locali devono essere unite e operare insieme nella ricerca di soluzioni appropriate e nella concertazione di interventi sanitari e finanziari.

Esprimiamo, infine, la nostra massima fiducia nei nostri rappresentanti istituzionali in Europa e nei livelli di governo nazionale e regionale, anch’essi impegnati in prima linea a fronteggiare una fase inedita ed estremamente complessa.

 

Ufficio Stampa Circolo PD di Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK