“Undici volte Rodari”: parte domani sera da Monte San Biagio il tour letterario per bambini nel Sud Pontino

Letture ad alta voce, musica dal vivo e momenti creativi

| di Cristina Gattamorta
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Al via domani sera alle ore 19.00, al Belvedere Castello di Monte San Biagio (LT), parte per tutti i bambini “Undici volte Rodari”, viaggio nello straordinario mondo di Gianni Rodari nel Sud Pontino (LT).

Tra letture, musica, immagini e invenzioni letterarie dei piccoli, il tour toccherà undici suggestivi luoghi nell’estate e autunno del 2020, ripercorrendo undici temi cari al grande scrittore di Omegna, funambolo delle parole e paladino della fantasia, nel centenario della nascita (23 ottobre 1920).

 

Il progetto itinerante, realizzato dall’Associazione Culturale Leggimi Sempre con il sostegno della Regione Lazio e del Sistema Bibliotecario Sud Pontino (nell’ambito del programma “La Cultura fa Sistema” 2017-2019, con capofila il Comune di Castelforte), si svolge in collaborazione con le 11 Biblioteche del Sistema, e, per la parte musicale, con ARS-Arte Ricerca Sperimentazione.

 

Le prime quattro tappe estive saranno Monte San Biagio (25 luglio, Belvedere Castello), Lenola (12 agosto, anfiteatro comunale), Campodimele (20 agosto, piazza Municipio) e Fondi (28 agosto, cortile della Giudea e piazza dell’Olmo Perino).

Si proseguirà poi negli altri Comuni fino all’autunno inoltrato, in date di prossima pubblicazione.

 

Gli undici appuntamenti, tutti gratuiti, si svolgeranno sia dal vivo, in sicurezza e nel rispetto delle norme anti Covid-19, sia in diretta Facebook sulla pagina di Leggimi Sempre.

Il pubblico dal vivo potrà partecipare previa prenotazione telefonica ai numeri ogni volta indicati,.

 

Tappa dopo tappa, tra piazze cittadine, giardini e terrazze pubbliche, accompagnati dalla chitarra di Sandro Sposito dell’ARS e in collaborazione con i Comuni ospiti, si leggeranno ad alta voce favole, poesie e filastrocche, brani di pedagogia e articoli di Rodari. A video scorreranno illustrazioni d’autore, fotografie d’epoca, sequenze di film animati ispirati alle sue opere. Ogni volta, un capitolo della “Grammatica della fantasia” donerà ai piccoli lettori idee e ali per inventare brevi storie estemporanee.

 

La prima “corsa” di “Undici volte Rodari”, sabato 25 luglio alle 19.00, sarà a Monte San Biagio (LT), in collaborazione con la Biblioteca di Monte San Biagio: l’antico borgo, incluso nel circuito nazionale “Borghi della Lettura”, è il Comune capofila del Sistema Bibliotecario Sud Pontino nel 2020-2022.

Nella “Piazzetta della Lettura”, al Belvedere Castello, con un’incantevole vista panoramica, si leggeranno in diretta Facebook e al pubblico presente (prenotazione obbligatoria: Giuseppe Pascale, tel. 338 920 80 22) alcuni capolavori dell’autore premio Andersen, tratti da “Favole al telefono”, “Fiabe lunghe un sorriso”, “Filastrocche in cielo e in terra”, “Filastrocche lunghe e corte”.

Il capitolo della “Grammatica della fantasia” scelto per l’inaugurazione sarà “Il sasso nello stagno”.

 

«Ricordo sempre che la cultura è libertà!» esclama Federico Carnevale, sindaco di Monte San Biagio. «Come sindaco e attuale presidente del Sistema Bibliotecario Sud Pontino, ringrazio tutti gli operatori impegnati nella promozione della lettura nel nostro comprensorio. Iniziamo da Monte San Biagio con una bella iniziativa per il centenario della nascita di Gianni Rodari: undici incontri all’aperto nei Comuni del nostro distretto, che seguiranno sempre le norme anti Covid. Molti altri progetti saranno attivati, tenendo presente l’importanza della lettura per tutti, fin dalla nascita».

 

«Sono entusiasta della manifestazione del 25 luglio nella nostra cittadina» aggiunge Giuseppe Pascale, delegato alla Cultura del Comune di Monte San Biagio «Gianni Rodari è stato un grande scrittore per l’infanzia. Sarà una gioia riscoprire insieme ai nostri bambini la fantasia, tanto utile a tutti noi».

 

«”Undici volte Rodari” è un’ avventura curiosa e vagabonda, nello spirito di Alice Cascherina e Giovannino Perdigiorno» spiega Cristina Gattamorta, responsabile di Leggimi Sempre e giornalista. «È un’occasione per rafforzare il legame tra lettura e territorio, anche nella fase post-pandemia, svelando a piccoli e adulti i tanti volti di Rodari: scrittore e poeta, maestro, pedagogo, giornalista, autore di canzoni e di programmi tv. E per riscoprire i suoi valori, incredibilmente attuali: la pace, i diritti dei bambini, la fantasia, la creatività, la felicità umana».

Cristina Gattamorta

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK