Le buste paga del Comune di Fondi ad una società esterna: l'interpellanza del consigliere Marcucci

L'intervento del capogruppo di Fratelli d'Italia

| di Fratelli d'Italia Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Durante il Consiglio Comunale di Fondi tenutosi in data 12 marzo 2021, il Consigliere Comunale Capogruppo di Fratelli d'Italia, Stefano Marcucci, dopo aver effettuato un'apposita richiesta di accesso agli atti, ha presentato un'interpellanza orale riguardo l'affidamento del servizio delle buste paga dei dipendenti del Comune ad una società esterna di origini non fondane.

I dubbi riguardano il costo esoso biennale di circa 39.500,00 euro più iva per un servizio che il Comune ha sempre effettuato a costo zero tramite i suoi dipendenti.

 

Di seguito viene riportato il testo dell'interpellanza del Consigliere Comunale Stefano Marcucci:

 

“Signor Presidente, Signor Sindaco, indirizzo la mia interpellanza a lei, poi se lo riterrà opportuno la delegherà a chi di competenza.

Oggetto della mia interpellanza è l'affidamento in via sperimentale, avvenuto con delibera 304 del 10.12.2020 del servizio di elaborazione delle buste paga e dei conseguenti adempimenti previdenziali , fiscali e contabili del Comune di Fondi ad una società esterna neanche a dirlo di origini non fondane.

Studiando gli atti messi a disposizione ho scoperto che tale affidamento costerà alle casse comunali ben 39.500 oltre iva per la durata di due anni.

Molteplici sono i dubbi riguardo questo intervento. Investire tali risorse pubbliche, in un momento così ampio di crisi, mi sembra paradossale.

Analizzando la delibera poi, si giustifica tale spesa in primis per via della carenza di risorse umane a causa dei pensionamenti di alcuni dipendenti avvenuti nell'ultimo periodo.

Ebbene ciò mi sembra fuorviante. Sarò più specifico:

in passato il Comune è sempre riuscito a garantire il servizio in questione attraverso il lavoro dei propri dipendenti. In dettaglio:

  • 1 dipendente con posizione organizzativa categoria D ed esperta amministrativa;

  • 1 dipendente categoria B3 poi diventata C1 contabile

Oggi invece il Comune di Fondi, anche in seguito allo spostamento di personale avvenuto con Delibera di Giunta n. 25 del 21.01.2021 (di cui avremo modo di parlare nel dettaglio prossimamente), ha a disposizione:

  • 1 dipendente con posizione organizzativa ed esperta amministrativa Cat D;

  • 1 esperto contabile cat D;

  • 2 ragionieri categoria C.

Ebbene oggi, nonostante il personale specializzato sia aumentato, rispetto a qualche anno fa, dobbiamo sperperare del denaro pubblico esternalizzando un servizio che è sempre stato effettuato internamente dal Comune, senza alcun aggravio di spese.

A questo punto vorrei che questa Amministrazione mi chiarisse alcuni dubbi che mi sorgono spontanei...

 

  1. Tutti i dipendenti ragionieri categoria C e gli esperti contabili stanno espletando le funzioni per le quali sono stati assunti?

  2. Era necessario spendere ben 39.500 oltre iva per un servizio che è sempre stato espletato autonomamente dal personale comunale senza alcun costo suppletivo?

  3. Per ultimo mi è giunta una voce che vorrei fosse smentita nel vostro interesse. Nonostante i nuovi assunti è vero che in ragioneria continuano a lavorare dipendenti che sono andati in pensione? Vorrei fosse smentita questa notizia.

 

Sono dubbi legittimi, a cui credo sia doveroso dare una spiegazione.

Grazie per l'attenzione”.

 

In conclusione il consigliere Marcucci: “Ritengo doveroso vederci chiaro su tale tematica, in quanto in un momento di crisi così delicato, è paradossale impiegare risorse pubbliche in un servizio sempre gestito internamente a zero costi dagli impiegati comunali. Ciò rappresenta uno sperpero di denaro inspiegabile!

Inoltre richiedo una smentita ufficiale da parte dell'amministrazione della presenza presso gli uffici della ragioneria di dipendenti, andati anzitempo in pensione, ma ancora in servizio non formalizzato. Ciò , se vero, sarebbe di una gravità inaudita!!”.

Fratelli d'Italia Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK