Area fitness "Tempio di Iside": il bando per l'affidamento in gestione dell'area verde

| di Parco dei Monti Aurunci
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Nuovo slancio a tutte le attività in vista del post-pandemia. Il 2021, si spera, sarà un anno significativo per la ripresa graduale delle attività in presenza, sebbene con nuove e diverse modalità di progettazione e realizzazione. 

Si riparte con progetti d’inclusione sociale che coniugano anche e soprattutto la tutela dell’ambiente e la valorizzano del singolo. 

 

In questa ottica il Parco Naturale dei Monti Aurunci, ha dato il via libera, con un avviso pubblico,  alla manifestazione di interesse per la gestione dell’Area fitness “Tempio di Iside” di Fondi. 

L’avviso pubblico è rivolto ai singoli cittadini, alle società semplici e commerciali, alle società cooperative, alle associazioni sia in forma singola che associata e alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus).

“Con questo bando - ha spiegato il presidente del Parco dei Monti Aurunci, Marco Delle Cese - s’intende favorire progetti di inclusione sociale aventi ad oggetto la promozione e la realizzazione di azioni di amministrazione condivisa per la cura, la rigenerazione, la valorizzazione e la gestione dei beni comuni mediante la stipulazione del patto di collaborazione”.

Ogni bene, ogni iniziativa, ogni concessione, come ormai consuetudine, nella gestione del parco targata Delle Cese - De Marchis viene regolamentata in base alle indicazioni normative di riferimento, per l’applicazione, in combinato disposto con la tutela dell’area protetta, del principio di legalità.

“Il Patto  di Collaborazione - ha spiegato il direttore del Parco, Giorgio De Marchis - è il frutto  di un lavoro di dialogo  e confronto,  il cui contenuto  va adeguato  al grado  di complessità degli interventi e alla durata concordata in fase di progettazione. E’ lo strumento con  cui l’Ente Parco e i cittadini attivi o  loro formazioni sociali concordano tutto ciò che è necessario ai fini della realizzazione degli interventi di cura e rigenerazione dei beni comuni”. 

Le proposte di collaborazione dovranno pervenire all’Ente Parco entro le ore 12.00 di venerdì 9 luglio, alla pec parcomontiaurunci@regione.lazio.legalmait.it

Parco dei Monti Aurunci

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK