Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Gli eventi “Puliamo il Mondo” e “Festa dell’Albero” al Lago di Fondi promossi da Legambiente

Condividi su:

Anche quest’anno il circolo Intercomunale Legambiente ha promosso l’iniziativa “Puliamo il Mondo”, organizzata con il Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi e con la collaborazione del comune di Fondi e il comune di Monte San Biagio. Sabato 4 dicembre 2021, in un’area del Lago di Fondi tra i comuni di Fondi e Monte San Biagio, sono stati raccolti più di 400 kg di rifiuti. Le nostre azioni non sono solo dimostrative ma hanno lo scopo di liberare parti di territorio da rifiuti per ripristinarne la bellezza. Al termine della raccolta dei rifiuti sono stati piantati, all’interno del Laghetto degli Alfieri, due alberi di “Salix alba” (salice bianco) del vivaio del Parco Ausoni.

Nei prossimi giorni verranno georeferenziati e segnalati alle istituzioni altri cumuli di rifiuti che non è stato possibile raccogliere, abbandonati in grandi quantità lungo il ciglio della strada e tra la vegetazione. Con l’occasione, segnaliamo sia al Consorzio di Bonifica sia al comune di Monte San Biagio l’abbandono di rifiuti di ogni genere all’interno dell’ex idrovora sita in via Lungo Lago, che costituisce anche un pericolo per l’incolumità pubblica in quanto cadente e andrebbe opportunamente delimitata con appropriata segnaletica.

La raccolta ha messo in evidenza che sono tanti i rifiuti presenti nei canali: è auspicabile una barriera “acchiappa rifiuti”, già sperimentata in altri territori, che intercetti e convogli in un’area di raccolta i rifiuti trasportati dai corsi d’acqua prima che si riversino nel Lago e poi nel mare. Tanta la plastica dispersa nell’ambiente, che una volta degradata dagli agenti atmosferici si frammenta in pezzi sempre più piccoli, le cosiddette microplastiche estremamente difficili da rimuovere. 

Dichiara Paola Marcoccia, presidente del circolo Legambiente:

La situazione complessiva del Lago di Fondi è oggi un mosaico fatto di chiari e scuri: da un lato le potenzialità tuttora enormi che il Lago offre dal punto di vista ambientale, paesaggistico ed economico, le numerosissime specie di uccelli presenti, tra nidificanti, stanziali e di passo, grazie anche alla particolare posizione dei Monti Ausoni e delle zone umide attorno al Lago di Fondi lungo le rotte di migrazione; dall’altro le criticità che sono rappresentate dalla difficoltà di fruizione da parte delle persone e dalla presenza di micro-discariche abusive sulle sponde e lungo le strade. Tutto questo porta anche all’accensione, in alcuni casi, di roghi di varia natura specie nelle ore notturne. In poche ore abbiamo raccolto più di 400 kg di rifiuti tra ingombranti e materiale vario in una piccola porzione del territorio ma il fenomeno dello smaltimento illegale è molto diffuso intorno alle sponde del Lago e nelle zone vicine. 

Ringraziamo in particolare per la loro presenza Gabriella Tiribelli e Paolo Mastrobattista del Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi. All’iniziativa ha partecipato anche l’assessore all’ambiente del comune di Monte San Biagio Carmine Masiello. Si ringraziano l’assessore all’Ambiente del comune di Fondi Fabrizio Macaro, la De Vizia e la Multiservizi per il ritiro dei rifiuti raccolti e l’attrezzatura messa a disposizione . Un ringraziamento sentito va poi a tutti i volontari del circolo, ai cittadini e ai bambini che hanno fattivamente contribuito a guardare con più speranza al futuro.  

 

Condividi su:

Seguici su Facebook