Nuova ondata di furti in via Fossella Sant'Antonio

I residenti pronti a raccogliere firme per chiedere più controlli

| di La Redazione
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Un vero e proprio incubo quello dei furti per i residenti di via Fossella Sant’Antonio, pronti ad indire una raccolta firme per chiedere più controlli. Dopo il caso della mountain bike rubata all’interno di un garage all’alba di domenica, un’altra bicicletta è stata trafugata da una proprietà privata in via Fossella di Canuto, distante solo poche decine di metri dalla precedente abitazione colpita. Un altro preoccupante episodio si è invece registrato sempre in via Fossella Sant’Antonio, dove un ladro solitario ha sottratto il computer della scuola ad un’insegnante. Sconcertante la dinamica dell’accaduto: la donna, tornata a casa dal lavoro ed entrata nel cancello che delimita la proprietà, aveva aperto il garage e poggiato la borsa contenente il pc a terra.

Neppure il tempo di salire per chiedere a suo marito di essere aiutata con i pesi che qualcuno ha oltrepassato prima la soglia del cancello e poi quella del garage, per arraffare la borsa con il computer e fuggire senza essere notato. Spaventati i residenti che si sentono osservati in quanto gran parte dei furti si stanno registrando in pieno giorno. Chi agisce, insomma, è qualcuno che bazzica da tempo in zona, osserva le abitudini di tutti gli abitanti del quartiere e agisce nei momenti di maggiore quiete.

Quello dei ladri, ad ogni modo, non è l’unico problema che attanaglia la zona: molti lamentano anche la presenza di stranieri che cominciano a bere nel primo pomeriggio e stazionano sui marciapiedi ubriachi fino a notte fonda. «Non sosteniamo in alcun modo che i due fenomeni sono collegati – fanno sapere i residenti – riteniamo però che siano entrambe problematiche urgenti da risolvere con un giro di vite da parte delle forze dell’ordine. Non siamo padroni neppure di poggiare a terra le buste della spesa per cercare le chiavi perché rischiamo di essere derubati. Basta una distrazione e siamo fregati. La situazione sta diventando insostenibile». Con questi ultimi tre, salgano a diverse decine i furti che si sono registrati negli ultimi mesi tra biciclette, scooter e altri oggetti di valore. 

La Redazione

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK