Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sabato 21 la presentazione del calendario eventi in occasione dell'Anno Europeo dello Sport che vedrà protagonista la Città

Circa 60 appuntamenti da gennaio a dicembre. Cerimonia a partire dalle ore 10:00 a Palazzo Caetani

Condividi su:

Eventi, convegni, trofei, competizioni e proiezioni: sarà un anno intensissimo per Fondi, Città europea dello sport 2023. Il programma, che allo stato attuale comprende circa 60 appuntamenti già fissati tra i mesi di gennaio e dicembre, sarà ufficialmente presentato al pubblico, alla stampa e alle autorità il prossimo sabato 21 gennaio, nell’ambito di una cerimonia in programma a Palazzo Caetani con inizio alle ore 10:00.

A partire da sabato, il calendario completo sarà disponibile sulla home page del sito del Comune di Fondi e sul sito ufficiale www.fondicittaeuropeadellosport.it

Saranno presenti gli amministratori comunali, i vertici Aces, le associazioni, gli sponsor, gli enti sportivi, le società, gli atleti e tutti coloro che stanno cooperando all’organizzazione di un anno storico per il mondo sportivo cittadino e non solo.

Oltre al direttore del Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi Lucio De Filippis, che farà gli onori di casa e che parlerà anche di sport e natura, essendo molti degli eventi organizzati proprio nel territorio dell’area protetta, hanno già confermato la loro presenza i vertici del Parco dei Monti Aurunci, il Coni, la Fondazione SportCity, l’ufficio scolastico regionale e moltissimi altri enti che sosterranno la Città di Fondi durante il 2023.  

Nel corso della mattinata sarà proiettato il trailer del cortometraggio “Il Guerriero”, realizzato da “La CineArte produzioni” dei fratelli Gianmarco e Francesco Latilla con il contributo del Comune di Fondi.

La pellicola, che ha vinto il premio ““Migliore idea progettuale” nell’ambito dell’Aces International Video Awards 2022, sarà proiettata integralmente, alla presenza degli autori e degli attori, nel corso del 2023 presso la Sala Lizzani.

Un altro momento molto sentito sarà anche la sottoscrizione, da parte del Comune di Fondi, del Panathlon International e delle Carte Panathletiche, ossia la “Carta dei Diritti del ragazzo nello Sport” e la “Carta dei doveri del genitore nello sport”, che sarà formalizzata sabato alla presenza del pubblico.

La mattinata, che sarà presentata dal giornalista Gaetano Orticelli, sarà allietata dal violino di Ilaria Schiavon che intratterrà il pubblico in attesa dell’inizio della cerimonia.

Dopo la fase intensissima della candidatura e questi ultimi mesi organizzativi – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore allo Sport Fabrizio Macaro – finalmente siamo ai blocchi di partenza. Il 2023 sarà una grande vetrina per Fondi ma sarà anche l'anno in cui, ognuno di noi, avrà l'occasione di introdurre quelle piccole nuove abitudini che faranno la differenza in termini di salute e umore. Non solo, il 2023 sarà l’anno delle grandi competizioni sportive, ma anche dell’inclusione, dell’integrazione e della motivazione per invogliare i cittadini meno attivi ad uscire dalla propria comfort zone e a muovere i primi passi verso una vita più dinamica e salutare. Sarà l’anno del turismo sportivo ma anche l’inizio di una nuova storia che proseguirà nel 2024, anno in cui la città di Fondi passerà il testimone alla Comunità Europea dello Sport.

Condividi su:

Seguici su Facebook