Partecipa a FondiNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rifiuti e pulizia stradale, la ditta non rispetta l'appalto: il M5S chiede chiarimenti

L'intervento in Consiglio del consigliere pentastellato Appio Antonelli

Condividi su:

Nella seduta di consiglio comunale di mercoledì 29/03/2017 sono stati discussi numerosi punti, tra cui la determinazione delle tariffe sui servizi comunali, le votazioni dei vari piani di amministrazione tra i quali risalta il piano triennale delle opere pubbliche, importante poi il DUP con il bilancio di previsione 2017/2019. I voti del MoVimento5Stelle sono stati quasi tutti contrari, tranne uno favorevole sul punto che riguardava la determinazione dei compensi del sindaco, vicesindaco, presidente del consiglio, assessori e consiglieri, che ha visto una diminuzione per ciascuna figura dell'importo percepito.

Il mio primo intervento è stato quello su argomento servizio gestione rifiuti, con il lavoro di indagine svolto tra gli attivisti si è potuto notare come la società appaltatrice non stia rispettando il capitolato speciale d'appalto per ciò che concerne il servizio di spazzamento stradale. Tale attività dovrebbe essere svolta minimo 6 gg a settimana sia nel centro storico che nel centro abitato, zone queste, indicate in specifica cartografia con due colorazioni diverse. Il problema è che nell'area denominata "centro abitato" indicata in cartina con colore celeste, tale servizio viene svolto solo tre volte a settimana, portando ad un vantaggio economico favorevole alla società ai danni del comune, quantificabile in oltre 200.000€ all'anno. Il MoVimento5Stelle quindi ha chiesto al sindaco di far rispettare immediatamente quanto stabilito nel CSA e soprattutto quantificare in modo preciso questo risparmio indebitamente ottenuto dalla società per restituirlo ai cittadini Fondani sotto forma di risparmio sulla tariffa TARI.

Si attende quindi un chiarimento tempestivo su questa situazione.

Condividi su:

Seguici su Facebook