Posti per disabili sempre occupati senza tagliando: Destra Sociale chiede più controlli nel centro storico di Fondi

| di Destra Sociale Fondi
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

"Se decidete di parcheggiare in un posto riservato ai disabili senza autorizzazione sappiate che potreste incorrere in pesanti sanzioni.
A stabilirlo è il Codice della Strada che oltre a prevedere multe salate stabilisce anche delle sanzioni amministrative accessorie per chi sosta negli spazi genericamente riservati ai disabili senza un regolare permesso.
Non solo: se l’automobilista occupa, senza esporre il contrassegno, un posto invalidi che è destinato ad un singolo soggetto - e quindi è espressamente riservato a quest’ultimo - potrà essere accusato del reato penale di violenza privata.
A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione, quinta sezione penale, con la sentenza n.17794 del 07/04/2007, ha statuito che parcheggiare sullo spazio riservato ai disabili integra gli estremi del reato di violenza privata di cui all'art.610 c.p. Occupare un parcheggio riservato espressamente ai disabili è un reato penale".

E' quanto ricorda Alberto Di Fazio responsabile  della Destra Sociale Fondi.

 

Sembra però che nella nostra città, nello specifico " Piazza Felice Chiusano " , non vengano rispettate queste regole.
A denunciare il fatto è proprio un cittadino disabile fondano.
“Da molti mesi ormai  ho fatto presente l'accaduto alla Polizia locale - prosegue Di Fazio - ma molte persone continuano a parcheggiare auto non autorizzate sui posti riservati a i disabili, impedendo agli stessi di trovare parcheggio altrove e lontano dalla propria abitazione. Tutto questo è inaccettabile.

La  Polizia locale in merito al controllo stradale fa un ottimo lavoro giornaliero, grazie a molti dispositivi elettronici dati in dotazione (lettore targhe auto), grazie ad una  pattuglia di prevenzione stradale con scooter, sanzionando  chi viene sorpreso alla guida usando il telefonino, ma bisogna intensificare  i controlli in queste aree dove molte volte vengono fatte delle infrazioni, per esempio nei pressi dei parcheggi di Farmacie e parcheggi per disabili. Non è la prima volta che nella piazza in questione, si verificano episodi di questo tipo, ma  spesso anche episodi di bivacco e spaccio già denunciato in passato da noi della Destra Sociale”.

"Inoltreremo - conclude - in questi giorni una richiesta da parte nostra, al Comune di Fondi di intensificare i controlli su cartellini rilasciati a persone disabili, che a volte sono decedute, e non viene regolarmente dichiarato il decesso".

Destra Sociale Fondi

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK