Maltrattamenti in famiglia: 48enne di Fondi condannato a 3 anni e 6 mesi

“La sentenza di condanna resa dal Tribunale di Latina – dichiara l’avvocato Luana Cascone – restituisce dignità e valore al coraggio della parte civile e di tutte le donne vittime di violenze familiari”

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Si è chiuso giovedì 9 luglio 2020 innanzi al Tribunale di Latina il processo per il reato di maltrattamenti in famiglia che aveva coinvolto quale imputato un uomo di Fondi di 48 anni, M. M., già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, poi aggravata con quella della custodia in carcere a seguito di evasione nel novembre del 2019 e poi nuovamente sostituita con gli arresti domiciliari.

Il Tribunale di Latina, nella giornata di giovedì 9 luglio, ha dichiarato l’uomo colpevole del reato di maltrattamenti in famiglia in danno della moglie, costituita parte civile e assistita dall’avvocato Luana Cascone, condannando l’uomo alla pena di anni 3 e mesi 6 di reclusione, dichiarandolo interdetto dai pubblici uffici, oltre alla condanna al risarcimento del danno in favore della parte civile costituita e alla refusione delle spese di lite.

“La sentenza di condanna resa dal Tribunale di Latina – dichiara l’avvocato Luana Cascone – restituisce dignità e valore al coraggio della parte civile e di tutte le donne vittime di violenze familiari”.

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK