Simeone al vetriolo su "Pronto Cassa" della Regione: le imprese attendono i soldi da mesi

| di Giuseppe Simeone, consigliere regionale Forza Italia
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

“Ottenere un prestito di 10.000 euro? Con il ‘Pronto Cassa’ odissea allucinante per le imprese del Lazio.
Trovo vergognoso che ci siano imprenditori impossibilitati a ricevere il denaro richiesto per problemi tecnici legati ad un sistema evidentemente inefficace.
Mi riferisco alla richiesta di molti imprenditori e partite Iva effettuata attraverso la piattaforma web www.farelazio.it e finalizzata ad ottenere 10.000 euro a tasso zero, per una durata di 5 anni, con un anno di ammortamento.
Si tratta di una misura varata per micro, piccole e medie imprese che chiedono di poter accedere ad un minimo di liquidità per soddisfare le esigenze più immediate e far fronte alle difficoltà economiche provocate dall’emergenza Covid.
Ho ricevuto diverse segnalazioni che testimoniano una scarsa efficienza del servizio. Fra queste sottolineo il caso di un’impresa di Fondi, in provincia di Latina, alle prese con una vicenda a dir poco grottesca.
Il 1 luglio l’impresa aveva ricevuto il contratto da sottoscrivere e inviare firmato entro i 15 giorni successivi. Ma ad oggi, alla vigilia della scadenza dei termini, non è stato possibile trasmettere materialmente la documentazione richiesta, in quanto il sistema sarebbe perennemente bloccato. A nulla sono valsi i tentativi di segnalare con forza il problema. Neanche l’invio di ben 13 email di protesta hanno prodotto effetti risolutivi. Si tratta di una vicenda folle.
Il rischio che incombe su questa come su altre aziende è quello di vedersi negare il prestito, nonostante l’ammissione della domanda. A tal proposito presenterò un’interrogazione urgente al presidente Zingaretti, perché ritengo inaccettabile dare soldi con una mano per poi sfilarli con l’altra. L’amministrazione regionale risolva in qualsiasi modo un problema grave ed inconcepibile che rischia di mettere in ginocchio tante micro, piccole imprese del Lazio, peraltro costrette ad indebitarsi pur di sopravvivere”.


Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare.

Giuseppe Simeone, consigliere regionale Forza Italia

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK