La gita che si trasforma in incubo per una scolaresca fondana

| di Veronica Ghiraldo
| Categoria: Cronaca
STAMPA

Una quarantina in tutto, tra accompagnatori e ragazzi dell’istituto Don Lorenzo Milani di Fondi, sono stati “vittime” di un malore mentre erano in gita. Il gruppo era partito da Fondi lunedì scorso per una gita a Firenze e dintorni della durata di tre giorni. Al secondo giorno, però, sono iniziati i disturbi.

Dopo la cena infatti, qualche ragazzo ha cominciato ad avere qualche sintomo gastro-intestinale sfociato poi in vomito, diarrea a febbre. I casi, che al principio erano pochi, durante il trascorrere delle ore sono diventati sempre più numerosi tanto da indurre le insegnanti e la preside della scuola, anch’essa accompagnatrice, a chiedere il tempestivo intervento della guardia medica locale.

L’aiuto degli insegnanti ha permesso ai ragazzi di riuscire a prendere anche le medicine necessarie per placare i dolori, grazie anche ad una farmacia del luogo che ha aperto appositamente per quanto stava accadendo.

La mattina successiva a questo avvenimento, si sono presentati sul luogo carabinieri e NAS in quanto non era da escludere una possibile “colpa” da parte della struttura ospitante. Infatti, la settimana precedente, anche gli alunni di una scuola campana avevano avuto gli stessi malori.

Ovviamente, la gita si è conclusa in anticipo rispetto ai tempi previsti. I ragazzi sono stati accolti al ritorno dai genitori e sono stati sottoposti ad una visita presso il pronto soccorso del “San Giovanni di Dio” dove è stata diagnosticata un’infezione alimentare. Le cucine dell’albergo dove i ragazzi hanno alloggiato sono stata chiuse per un’igienizzazione dei locali.

Nessun caso è stato grave, infatti, tutti i ragazzi sono tornati a casa. Insomma, un grande spavento ma per fortuna con nessuna conseguenza grave.

Veronica Ghiraldo

Contatti

redazione@fondinotizie.net
mob. 393.3919141
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK